A Pordenone arrivano i contributi per l’acquisto dei pannolini lavabili

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Comincia a smuoversi qualcosa anche dalle amministrazioni italiane sul fronte dei pannolini lavabili. Così, come per la Svezia, arrivano anche a Pordenone gli incentivi per le famiglie che decidono di tornare alle vecchie abitudini e abbandonare l’utilizzo dei pannolini usa e getta a favore di quelli lavabili.

Il contributo stanziato del Comune di Pordenone con l’obiettivo di limitare la produzione dei rifiuti e stimolare comportamenti ambientalmente virtuosi, è pari al 50% della spesa sostenuta dai genitori per l’acquisto del kit di pannolini lavabili (esistono differenti modelli) fino ad un massimo di 120,00 Euro, messo a disposizione “per toccare con mano” in tre farmacie Comunali.

Per accedere al contributo sarà sufficiente compilare il modulo e presentarlo, insieme ad un documento di identità e allo scontrino (o fattura) che attesti l’acquisto dei pannolini lavabili e/o i loro ricambi, presso l’Ufficio Comunale.

Speriamo che l’esempio di Pordenone sia seguito anche da altre amministrazioni locali, ma è incoraggiante che il tema dei pannolini lavabili come soluzione per la riduzione dei rifiuti, cominci a toccare anche la politica.

Così, ad esempio, qualche giorno fa si è espresso l’On. Scilipoti dell’Italia dei Valori nel suo blog sull’argomento:

Sono circa 6000 i pannolini monouso, fatti di plastiche e componenti chimici, che utilizziamo quotidianamente, per i primi 3 anni di vita dei nostri bambini. La cosa più preoccupante non è tanto la spesa, calcolata in 500/600 euro l’anno a famiglia, ma il pensiero che quei 6000 pannolini si trasformeranno in una tonnellata di rifiuti indifferenziabili, circa il 10 % di tutti i rifiuti urbani prodotti, per cui, impiegheranno ben 500 anni per essere smaltite. Invece, i pannolini lavabili, sono costituiti da fibre naturali capaci di garantire massima traspirazione e assorbenza, limitando il rischio di dermatiti o allergie come avviene con l’uso dei pannolini tradizionali. Il vantaggio economico utilizzando i pannolini lavabili, è in un risparmio a famiglia di almeno 400euro, che possono essere così destinate alle altre necessità dei figli“.

Cos’altro aggiungere? La speranza che dalle parole si passi ai fatti e l’incentivo all’uso dei pannolini lavabili non rimanga solo sulla carta, sul web o limitato a pochi esempi encomiabili di amministrazioni locali virtuose.

Simona Falasca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook