Seggiolini auto tossici

La maggior parte dei seggiolini auto contiene ritardanti di fiamma tossici e PFAS, sostanze dannose per la salute dei bambini. Lo rivela uno studio condotto dal programma Healthy Stuff della Ecology Center, un'organizzazione no profit per la difesa ambientale.

Ecology Center monitora i cambiamenti negli additivi chimici tossici dei marchi di sedili dal 2006 e ha collaborato con ricercatori dell'Università dell'Indiana e di Notre Dame per condurre l'ultima analisi, pubblicata dalla rivista Environmental Science & Technology Letters. Su 18 seggiolini esaminati, ben 15 contenevano additivi chimici ritardanti di fiamma pericolosi e PFAS. 

I risultati dello studio

Sono stati presi in esame 18 seggiolini per auto, tra cui modelli per neonati e modelli convertibili. L'80% (15) di essi conteneva additivi chimici ritardanti di fiamma pericolosi. Novità di quest'anno, i test hanno incluso uno screening per sostanze chimiche fluorurate e, amara sorpresa, sono state trovate nel 50% (9 su 18) dei seggiolini auto testati. I prodotti chimici individuati sono i PFAS (sostanze alchiliche per- e polifluorurati) che vengono aggiunti dai produttori per le loro proprietà antimacchia.

Tutti i seggiolini testati sono stati acquistati nel 2018 e prodotti nel 2017 o successivamente. I componenti sono stati analizzati utilizzando diversi metodi: cromatografia accoppiata alla spettrometria di massa presso l'Università dell'Indiana, test per il contenuto totale di fluoro presso l'Università di Notre Dame e fluorescenza a raggi X e spettroscopia a infrarossi presso l'Ecology Center per cercare individualmente i componenti.

I test hanno permesso di scoprire che solo tre società offrono un seggiolino auto che non contiene sostanze chimiche ritardanti di fiamma tossiche:

  1. Clek Fllo - Mammoth (convertibile)
  2. Nuna Pipa Lite - Fog (neonato)
  3. UPPAbaby MESA - Modelli Jordan e Henry (neonato)

seggiolini auto infograficaInfografica

"L'intera classe dei prodotti chimici PFAS è molto persistente nell'ambiente. Gli studi hanno dimostrato che si tratta di sostanze chimiche pericolose che non dovrebbero essere utilizzate nei prodotti per bambini ", afferma Graham Peaslee, ricercatore e professore di fisica nucleare sperimentale presso l'Università di Notre Dame. "Ci sono alternative più sicure disponibili".

Gli effetti sulla salute

I ritardanti di fiamma possono danneggiare i sistemi ormonali, di sviluppo, riproduttivi, neurologici e immunitari dei bambini. Ma non solo: costituiscono il maggior rischio per i bambini mentre i loro organi sono ancora in via di sviluppo (prenatale e postnatale). Le esposizioni a ritardanti di fiamma tossici infatti sono state associate a una serie di effetti negativi sulla salute, tra cui riduzione del QI, ritardi dello sviluppo, autismo, problemi ormonali, danni riproduttivi, obesità e cancro.

L'esposizione agli PFAS è associata a un rischio elevato di diabete di tipo 2, disturbi del fegato, colesterolo alto e cancro.

Che fare?

Anche se lo studio è stato condotto su prodotti commercializzati negli Usa, molti di essi sono venduti in tutto il mondo. È quindi un problema che riguarda tutti. Per questo, l'Ecology Center ha lanciato una petizione per chiedere di aggiornare gli standard e avere seggiolini auto privi di sostanze tossiche.

Per firmare la petizione clicca qui

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram