cuscino autismo

Un cuscino a forma di panda, con grandi occhi e quattro zampe. Si chiama +me (PlusMe) ed è un innovativo dispositivo sperimentale, pensato per aiutare i bambini con autismo.

Il cuscino è stato realizzato all’interno del progetto “+me: motivating children with Autism Spectrum Disorders to interact socially through the use of Transitional Wearable Companions” sviluppato presso l’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizion (ISTC-CNR), dal gruppo di ricerca Locen, con la collaborazione dei terapisti del centro di riabilitazione INI e dei ricercatori dell’Istituto di Neuropsichiatria Infantile dell'Università di Roma “Sapienza”.

Cos'ha di speciale? Il cuscino viene indossato attorno al collo. La sua forma e la sua consistenza sono state appositamente pensate per suscitare un attaccamento emozionale, attraverso un contatto fisico rassicurante e confortevole. Quando il bambino accarezza PlusMe sulle zampe, il cuscino emette luci colorate e brevi suoni o musiche, in baso al punto in cui viene toccato. Si tratta di stimoli percepiti come gratificanti per i bambini e capaci di attirare la loro attenzione.

cuscino autismo

Attraverso il tablet di controllo si possono selezionare varie combinazioni di luci colorate e suoni. Le risposte di +me possono anche essere mediate da un adulto, dal terapista o dal genitore, a seconda delle reazioni del bambino, attraverso un'app, attivando ad esempio suoni e colori più gratificanti e rimuovendo quelli meno graditi.

cuscino autismo 4

“Il terapista può creare, attraverso +me e la sua app di controllo, numerose attività, adattando le risposte di +me al tipo di bambino oggetto della terapia. Questa è l’idea chiave alla base del progetto: il controllo di +me è condiviso tra bambino e terapista: il primo attiva le risposte di +me, attraverso tocchi e carezze sulle zampe, il secondo le media attraverso il tablet di controllo. Se il bambino vuole ottenere un schema di luci e suoni particolarmente gradito, deve interagire col terapista. Questo modello comportamentale potenzialmente può favorire, supportare, rinforzare lo sviluppo di abilità sociali di base, come il contatto occhi-viso (“eye-contact”), le richieste di scambio interpersonale (“social referencing”), l’attenzione condivisa (“joint-attention”)” spiega il team.

cuscino autismo1

Il cuscino è stato testato per la prima volta a febbraio del 2017 su un campione di bambini a sviluppo tipico di età compresa tra i 10 e 34 mesi per osservare il loro comportamento. I risultati ottenuti verranno confrontati con quelli di un'altra ricerca che si svolgerà nel corso di questo mese e che coinvolgerà un campione di bambini con Disturbi dello Spettro Autistico.

+me device: functional features from [email protected]<;/a> on Vimeo.

Intanto ieri 4 aprile è partita una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo per finanziare il progetto.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram