Coccole bambini

Coccole, coccole e infinite coccole. Se volete crescere bimbi sani e sicuri al mondo dispensate una serie infinita di abbracci e carezze. Le coccole lasceranno una chiara traccia nei geni dei piccoli, influenzando il loro sviluppo.

A dirlo è una ricerca della University of British Columbia e del British Columbia Children’s Hospital Research Institute, pubblicata su Development and Psychopathology, secondo cui un contatto fisico precoce e costante può modificare la regolazione dei geni.

Di contro, coloro che ricevono meno coccole da bebè, nella fascia tra 0 e 4 anni, avrebbero un patrimonio molecolare meno sviluppato, una specie di “ritardo biologico” rispetto alla loro età, che può stravolgere anche il sistema immunitario e il metabolismo.

Lo studio

I ricercatori hanno chiesto a un gruppo di 94 famiglie con bambini di 5 settimane di vita di appuntare su un diario i comportamenti del neonato (come pianto e sonno, eventuale agitazione e stress, pasti o angoscia) e i loro comportamenti, in primis il tempo dedicato al contatto fisico.

All’età di 4 anni e mezzo sono stati analizzati i geni dei bimbi e valutato il livello di metilazione del loro Dna, un fenomeno che modifica l’espressione e non la struttura dei geni (la metilazione del Dna consiste in un cambiamento epigenetico, cioè in una serie di cambiamenti che influenzano il fenotipo, quindi lo sviluppo e il comportamento, e non il genotipo, ossia i geni veri e propri): quel che si sa è che il genere di metilazione e soprattutto la posizione dei metili sulla doppia elica possono ricevere influenze esterne nel corso di tutta la vita.

Da ciò sono emerse grosse differenze tra i piccoli che avevano avuto un consistente contatto fisico con i grandi e quelli che invece erano stati meno fortunati: tra i bambini più coccolati e quelli meno coccolati le differenze di metilazione erano a livello di 5 regioni specifiche del Dna, due delle quali appartengono uno al gene coinvolto nel funzionamento del sistema immunitario, l’altro ai meccanismi metabolici.

Riteniamo che nei bambini, una maturazione epigenetica più lenta potrebbe indicare problemi nello sviluppo”, dichiara Michael Kobor, professore di Genetica medica dell'UBC.

Come prossimo step, i ricercatori tenteranno di “capire se l’immaturità biologica che abbiamo osservato in questi bambini abbia ricadute sulla loro salute, in particolare sul loro sviluppo psicologico”, spiega Sarah Moore. "Se ulteriori studi confermeranno questo risultato iniziale sarà evidente quanto sia importante il contatto fisico, specialmente per i bambini più stressati”.

Leggi anche:

AAA cercasi donatori di coccole per bambini in attesa di adozione

I bambini Dharma: i volontari che regalano coccole e affetto ai neonati abbandonati

Bambini: bacio sulla bocca, sì o no?

Intanto? Coccole a go go per i più piccini!

Germana Carillo

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram