porta degli elfi

Non manca molto a Natale. E se è ancora presto per pensare all'albero, non lo è per le porte degli elfi. Di che si tratta? Un mondo magico, le cui origini affondano nella tradizione scandinava e irlandese. Si tratta di porticine dal valore simbolico che ormai si sono diffuse un po' in tutto il mondo anche per la loro bellezza.

Chi sono gli elfi?

Gli elfi sono stati per secoli un argomento popolare nella narrativa, da William Shakespeare con Sogno di una notte di mezza estate, ai romanzi fantasy di J.R.R. Tolkien 300 anni dopo. Probabilmente i più famosi sono gli elfi che lavorano per Babbo Natale al Polo Nord.

Secondo quanto riportato da Livescience, tradizione vuole che come le fate gli elfi siano minuscoli esseri mutaforma. Gli elfi di Shakespeare erano creature alate che vivevano e si muovevano giocosamente intorno ai fiori. Gli elfi maschi erano descritti come dei piccoli anziani, mentre le femmine erano giovani e belle. Essi vivevano in regni nascosti nel cuore delle foreste, in mezzo ai prati o nei tronchi d'albero.

Elfi, fate e folletti sono tutti strettamente imparentati nel folklore, sebbene gli elfi sembrino essere derivati dalla mitologia norrena o scandinava, ossia i miti appartenenti alla religione tradizionale pre-cristiana dei popoli scandinavi.

Nel 1500, la gente cominciò a incorporare il folklore degli elfi in storie e leggende sulle fate. Dal 1800 le fate e gli elfi erano ampiamente considerate le stesse creature magiche ma con nomi diversi

Secondo tradizione, gli elfi sono esserini dispettosi e permalosi. Secondo il folklorista Carol Rose nella sua enciclopedia "Spiriti, Fate, folletti e Goblin" (Norton, 1998), sebbene gli elfi fossero a volte amichevoli verso gli umani, erano anche vendicativi con chi li offendeva. Per questo faacevano dei piccoli dispetti.

porte elfi 2

Nei secoli passati, la credenza nell'esistenza di fate ed elfi era comune tra adulti e bambini. La credenza è ancora forte in alcuni paesi, come in Islanda, dove circa la metà dei residenti crede a esseri simili agli elfi noti come “huldufolk" (persone nascoste). Le credenze soprannaturali sono così forti in Islanda che molti progetti di costruzione di strade sono stati ritardati o reindirizzati per evitare di disturbare le case degli elfi. Le leggi islandesi in materia, aggiornate nel 2012, sostengono che tutti i luoghi collegati a fedi popolari, costumi o convinzioni nazionali dovrebbero essere protetti per il loro patrimonio culturale.

Piccoli aiutanti di Babbo Natale

La moderna tradizione natalizia sostiene che un'orda di elfi sia al lavoro tutto l'anno nel laboratorio di Babbo Natale al Polo Nord, costruendo giocattoli e aiutandolo a prepararsi prima del lungo viaggio intorno al mondo sulla slitta. L'immagine degli elfi nel laboratorio di Babbo Natale fu resa popolare dalle riviste della metà del 1800.

porte elfi 3

Godey's Lady's Book, un'influente rivista, presentava un'illustrazione nel numero di Natale del 1873 intitolato "The Workshop of Santa Claus", che mostrava Babbo Natale circondato da giocattoli ed elfi. Una didascalia diceva: "Qui abbiamo un'idea dei preparativi che vengono fatti per rifornire i giovani con i giocattoli nel periodo natalizio".

Porta degli elfi e porta delle fate

Simile alla porta delle fate, la porta degli elfi in realtà è tipica del periodo natalizio. Per questo, anche se esteticamente possono sembrare simili, le decorazioni sono differenti, prettamente invernali e comunque legate al mondo degli elfi.

Si tratta dunque di una variante delle porte delle fate. Queste ultime sono apparse per la prima volta negli Stati Uniti, nel 1993, nella cittadina di Ann Arbor, sul battiscopa di Jonathan e Kathleen Wright. Fu proprio Jonathan ad inventarle per le proprie figlie. In questo modo, le piccole ogni volta che passavano davanti alle porticine fantasticavano inventando le loro originali storie.

porte elfi 4

Il valore simbolico ed educativo della porta degli elfi

Le porte metterebbero in comunicazione la nostra casa con il regno degli elfi di Babbo Natale. Se i bambini si comportano bene, l'elfo ne dà notizia a Babbo Natale che potrà portare loro il dono desiderato. Questi piccoli aiutanti di Santa Claus, nel periodo delle feste, si trasferiscono dietro le mura delle case, alle quali accedono proprio tramite la porticina. Anche se non si fanno mai vedere, lasciano i segni della loro presenza, un'impronta davanti alla loro porta o dei dolcetti per i bambini, ma anche un messaggio scritto.

In realtà, le porte sono un modo originale per stimolare la creatività nei bambini, una vera porta di accesso verso il mondo della fantasia. L'elfo ha il compito di aiutare e supportare i bambini, tenendo lontani i mostri, aggiustando i giocattoli rotti.

A volte vengono lasciate tutto l’anno nelle camere dei bambini perché secondo alcuni essere d'aiuto, offrendo un luogo riservato dove esprimere le proprie emozioni. Se usata in questo senso, la porta dell’elfo può essere considerata una variante delle porte delle fate.

Come realizzare la porta degli elfi

Il consiglio per chi vuole realizzare da solo una porta degli elfi è utilizzare soprattutto materiali di recupero. Ad esempio si possono incollare vari strati di cartone o si può utilizzare del legno. Una volta tagliata la forma, anche le decorazioni si possono trovare in natura, piccole pigne, fogli, ramoscelli. Unico limite la vostra fantasia.

porta elfi

Foto

 

porta elfi1

porta elfi2

Foto

Potete anche realizzarle con la pasta di sale, insieme ai bambini, che si divertiranno anche nel colorarle. Utilizzate sempre i coloranti naturali.

LEGGI anche:

porta elfi4
 
porta elfi5
 
porta elfi6
 
porta elfi7
 
porta elfi8
 
porta elfi9
 
porta elfi teiera
 
porta elfi vaso1

Ne esistono anche delle versioni da giardino, da realizzare ad esempio su un vaso, su un tronco o dentro una cassettina di legno.

Ecco altre idee a cui ispirarsi:

porta elfi esterno1
 
porta elfi esterno2
 
porta elfi esterno3

Foto

Di seguito una serie di video tutorial per realizzare la porta degli elfi

LEGGI anche:

Dove acquistare la porta degli elfi

E se proprio non avete tempo potete acquistarle su Amazon o su molti altri siti, tra cui Etsy dove troverete moltissime porte degli elfi costruite artigianalmente.

Ne avete già creata qualcuna? Inviateci le vostre porte degli elfi!

Francesca Mancuso

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram