cani-bambini

Che vivere con un cane possa essere molto utile per i bambini l’abbiamo sottolineato più volte. Ora due nuovi studi affermano che tra i benefici che un cane può offrire ai più piccoli vi è anche il minor rischio di sviluppare eczema infantile e la riduzione dei sintomi dell’asma.

Dolci, fedeli, giocherelloni, affettuosi i “migliori amici dell’uomo” si confermano giorno dopo giorno una risorsa preziosa nelle nostre case e anche la scienza ha individuato più volte gli effetti benefici degli animali sulla nostra salute.

In passato erroneamente si riteneva che i cani potessero aumentare il rischio di allergie e altre problematiche soprattutto nei bambini. Tutto questo è stato ormai superato e molte ricerche al contrario hanno mostrato i vantaggi di vivere con questi animali in casa, addirittura alcune di esse hanno sottolineato gli effetti benefici del rapporto con i cani già a partire dalla pancia della mamma.

Due nuove ricerche in proposito, presentate dall'American College of Allergy, Asthma e Immunologia (ACAAI) durante il meeting annuale che si è tenuto a Boston, hanno rilevato che il contatto con i cani in età infantile è in grado di proteggere dall’eczema e ridurre i sintomi dell’asma.

I cani riducono il rischio eczema infantile

Il primo studio, condotto da un team di ricerca dell’ACAAI guidato dal dottor Gagandeep Cheema, ha studiato come l'esposizione ai cani prima della nascita sia in grado di influenzare positivamente il rischio di eczema infantile. L’eczema, o dermatite atopica, è una condizione caratterizzata da eruzioni cutanee e macchie di pelle secche e pruriginose che compaiono più frequentemente sulle mani, sui piedi e sul viso, così come sui gomiti e dietro le ginocchia.

Le cause esatte dell'eczema rimangono poco chiare ma gli esperti concordano sul fatto che la condizione possa verificarsi quando il sistema immunitario reagisce in risposta a determinati allergeni o irritanti.

Il team di ricerca ha valutato l'esposizione e la convivenza con un cane di una serie di madri in dolce attesa. Le donne erano invitate a tenere un cane all'interno della propria casa per almeno 1 ora ogni giorno. Si è visto così che i bambini nati da madri che erano entrate in contatto con questo animale durante la gravidanza avevano meno probabilità di sviluppare eczema all'età di 2 anni, rispetto ai bambini le cui madri invece non frequentavano cani.

Lo studio ha però rivelato che, dal momento in cui i bambini avevano raggiunto l'età di 10 anni, gli effetti protettivi dell'esposizione al cane in fase prenatale erano diminuiti.

I cani riducono i sintomi di asma nei bambini

Nel secondo studio, il cui autore principale è il dottor Po-Yang Tsou, si è preso in esame come i contatti con i cani in età infantile siano correlati alla minor gravità dell'asma nei bambini. Il team ha valutato gli effetti di due tipi di esposizione al cane: l'esposizione alla proteina che innesca una reazione nei bambini allergici a questi animali e l'esposizione a determinate particelle, in particolare i batteri, che un cane potrebbe veicolare.

I ricercatori hanno scoperto che i bambini che sono stati esposti a batteri e altre particelle grazie ad un cane sperimentavano una riduzione dei sintomi di asma. Tuttavia, l'esposizione all’allergene dei cani rimane una preoccupazione importante per i bambini che sono ipersensibili a questo animale.

Sui benefici dei cani per i bambini leggi anche:

Nonostante le premesse siano molto buone, ulteriori studi sono necessari per confermare se l'esposizione ai cani prima e dopo la nascita possa contribuire davvero a proteggere da eczemi e asma nell’infanzia. Nel frattempo godiamoci i nostri animali sicuri che i benefici sono molteplici!

Francesca Biagioli

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog