costume-ruota-della-fortuna

Anthony è un bambino molto speciale che fin da piccolo a causa di una paralisi celebrale è costretto a vivere su una sedia a rotelle. Ma ogni anno, con l’arrivo di Halloween, una festa molto sentita negli Stati Uniti, quella stessa sedia si trasforma nel costume più originale che ci sia.

Quando non puoi correre, giocare, urlare e ridere come tutti gli altri bambini, è necessario che chi ti circonda e ti vuole bene ti trasmetta anche una gioia di vivere e molto entusiasmo anche nelle piccole cose quotidiane. Tutti i bimbi americani aspettano Halloween per pronunciare quel fatidico ‘dolcetto o scherzetto’, in giro per le case del quartiere.

Ma se sei costretto a vivere su una sedia a rotelle tutto diventa più difficile e lo spirito della festa deve entrare dentro di te. Per questo, i genitori di Anthony ogni anno si inventano il costume più originale che ci sia, per il loro splendido bambino.

In passato, i travestimenti sono stati spettacolari, dalla macchina del mago Zoltar fino al Lincoln Memorial, il monumento costruito in onore di Abraham Lincoln e tutte le volte il vestito era incastonato nella sedia a rotelle.

E quest’anno? Il costume è altrettanto elaborato perché riproduce la Wheel of Fortune, ovvero la Ruota della Fortuna, il celebre quiz televisivo a premi che tuttora va in onda sulla NBC e che ha avuto anche la versione italiana negli anni Ottanta.

In pratica, la Ruota è costruita sulla sedia a rotelle cosicché Anthony la possa portare con sé ovunque vada.

"Ogni anno tutti i compagni di Anthony aspettano di vedere da che cosa si travestirà e Halloween diventa così una splendida festa dove il nostro bambino si diverte e viene coccolato da tutti”, ha detto mamma Deanna a Inside Edition.

L’idea è nata da un’esigenza: dal momento che il figlio era in sedia a rotelle, era difficile trovare travestimenti che gli stessero bene e lo facessero sentire a suo agio.

“Allora abbiamo pensato: ma perché non realizzarlo noi in maniera del tutto originale?”, dice ancora

Halloween è alle porte leggete qui:

Anthony si è trasformato così in Elvis, in Pinocchio, in cavallo e perfino in un portiere di hockey con tanto di porta annessa.

“Anche se il mio bambino non riesce a muoversi, lo vedo come sorride e ama le attenzioni che tutti gli danno”.

Che dire, un bimbo speciale con genitori straordinari.

Dominella Trunfio

Foto: Youtube

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram