bambole empatiche

I bambini generalmente amano giocare con le bambole con le quali si immedesimano nel ruolo di mamma, papà o fratellino e sorellina. Esiste una particolare tipologia di bambole dette empatiche (Empathy Dolls) usate non solo per giocare ma anche per vere e proprie terapie. Scopriamo di che si tratta e perché sceglierle.

In tutti i negozi di giocattoli molti scaffali sono dedicati all'esposizione di bambole di ogni tipo generalmente rigide e di plastica, con accessori da togliere e mettere, che emettono suoni particolari, ecc. Spesso però i bambini, dopo l’entusiasmo dei primi momenti, si stancano di questo tipo di giochi che tra l’altro spesso non offrono neppure grandi stimoli educativi o affettivi.

Di genere completamente diverso sono le bambole empatiche, il cui nome fa riferimento proprio alla capacità che questi strumenti hanno di sviluppare comprensione e comunicazione con l’altro, appunto l’empatia.

Bambole empatiche, cosa sono

Si tratta di bambole ideate dalla terapista e mamma svedese Britt-Marie Egedius-Jakobsson che nel 1996 pensò a questo tipo di gioco per aiutare suo figlio, malato terminale, ad esprimere al meglio le sue emozioni e che gli fosse di conforto nei momenti più duri.

Il legame che si crea con queste bambole è dovuto in particolare alla loro consistenza e ai dettagli con cui sono realizzate che permettono, una volte prese in braccio, di sviluppare appunto l’empatia. Si tratta infatti di bambole morbide e leggere, con uno sguardo e un sorriso dolce che aiutano a creare un forte legame emotivo. Sono facili da trasportare e si possono utilizzare per giocare in tanti modi oltre che per delle vere e proprie terapie e non solo per i bambini.

bambole empatiche

Cos'è la Therapy dolls

La cosiddetta “terapia della bambola” si utilizza non solo per i bambini ma anche gli anziani malati di Alzheimer o demenza senile come sostegno complementare a quello farmacologico e ad altri tipi di interventi (diverse ricerche ne hanno confermato l'efficacia). Grazie al loro significato simbolico e al fatto di potersi prendere cura di loro, queste bambole sono in grado di migliorare il benessere delle persone anziane servendo anche come compensazione affettiva. Aiutano poi a modulare gli stati di ansia, l’aggressività, l’insonnia e possono aiutare anche a sviluppare alcune doti motorie.

Naturalmente sono uno strumento psicoterapeutico perfetto anche per i più piccoli che vengono aiutati da queste bambole ad esprimere più facilmente le proprie emozioni sviluppando l’affettività. Un amico che assiste ai propri giochi, alla nanna e aiuta a superare anche la paura Nel gioco e nella terapia, le bambole empatiche assumono il ruolo di una persona amata. Grazie alla loro morbidezza, al naso che assomiglia a quello reale e agli altri particolari come peso studiato, sorriso appena accennato, suscitano affetto, fiducia e naturale istinto di cura.

bambole empatiche1

Bambole empatiche, quali scegliere

Esistono bambole empatiche di vario tipo e adatte alle diverse età dei bambini: da 0 a 3 anni e dai 3 anni in su. Variano anche a seconda della grandezza, ce ne sono di piccole (da 33 a 38 cm), medie e grandi (possono arrivare a misurare oltre 50 cm).

Le bambole possono rappresentare anche diverse fasi della crescita e ne esistono versioni di gruppo che raffigurano ad esempio tutta una famiglia: mamma, papà, nonni, figli o animali.

Quelle che rappresentano i neonati possono rivelarsi utili ad esempio per scoprire le differenze tra maschi e femmine, per quando arriva un fratellino o sorellina, per giocare a cambiare il pannolino con i più piccoli ma si utilizzano anche ai corsi preparato per simulare l’allattamento o il parto stesso.

Con le bambole di misure superiori è possibile simulare ogni attività mettersi seduti (ad esempio sul vasino), sdraiarsi, stare in piedi e camminare con un po’ di aiuto. Tra le “grandi” ce ne sono anche alcune con differenze tra maschio e femmina.

Esistono bambole empatiche di diverse marche le più note sono quelle della Rubens Barn e della Joyk dolls.

Rubens Barn

rubens barn

Queste bambole si dividono in Kids, Original, Baby e Ecobuds:

  • Kids: hanno una dimensione di circa 36 cm e un peso di circa 350 g. Sono adatte a tutte le età.
  • Original: hanno volti più elaborati ed espressioni realistiche. Le bambole non hanno caratteristiche sessuali e possono indossare vestiti dei neonati reali dato che misurano circa 50 cm (il peso è di circa 1 kg).
  • Baby: queste rappresentano bambini di circa 3 mesi di età, hanno caratteristiche sessuali realistiche e possono succhiarsi il pollice. Hanno una dimensione di circa 45 cm e un peso di circa 700 g. Sono adatte a tutte le età.
  • Ecobuds: La pelle, i capelli e i vestiti di queste bambole sono realizzati in cotone biologico certificato al 100%. Misura circa 35 cm di altezza e ha un peso di circa 150 grammi. È adatta a tutte le età.

Joyk dolls

empathy joyk

Anche di Joyk ne esistono diverse versioni:

  • Piccole: misurano 38 cm e sono molto leggere e adatte al gioco. Si consigliano a partire dai 12 mesi
  • Neonati: rappresentano appunto dei neonati e hanno più o meno la lunghezza alla nascita (circa 50 cm). Hanno differenze nei genitali. 
  • Medie: misurano tra i 52 e i 55 cm e hanno le somiglianze di bambini tra i 2 e i 3 anni anche se non hanno differenze di genere. 
  • Grandi: misurano 65 centimetri circa e rapprentano bambini più grandi (3-6 anni), questa volta anche con le loro differenze in fatto di genitali. Vista la grandezza sono adatti a partire dai 4 anni. 
  • Generation dolls: sono bambole che rappresentano una famiglia in modo realistici: ci sono figli, genitori e nonni (possono essere utili nelle terapie per superare problemi famigliari).

Dove trovare le bambole empatiche

Trattandosi di bambole particolari potrebbe non essere semplice trovarle da acquistare nei negozi, se non molto specializzati e “alternativi”. Una buona opzione è quella di acquistarle online direttamente sul sito della Rubens Barn oppure tramite siti, spesso stranieri, che si occupano del commercio di queste bambole che arrivano dalla Svezia. È il caso dello shop online tedesco Empathiepuppen

Per altre bambole particolari leggi anche:

Avete mai provato la dolcezza di tenere in mano una di queste bambole? I vostri figli si divertono a giocare con loro?

Francesca Biagioli

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram