trasportare-bambini-sicurezza

Ci preoccupiamo di tanti aspetti della vita dei nostri bambini. Tra le cose più importanti da non sottovalutare c’è quella di trasportarli in totale sicurezza non solo a piedi ma anche in macchina e in bicicletta. Ecco cosa è importante sapere a riguardo...

I bambini, soprattutto se piccoli, possono sfuggire facilmente al nostro controllo a piedi e sono esposti a grandi rischi se trasportati in maniera scorretta in auto o in bici. A proposito ci sono delle leggi da seguire (alcune di recente modifica) che assicurano ai nostri figli una maggiore sicurezza negli spostamenti.

Vediamo a cosa fare attenzione:

In auto

La normativa vuole che i bambini fino a 36 kg (o al di sotto dei 150 cm di altezza) siano posizionati su degli appositi seggiolini. Ne esistono di differenti fasce d’età, omologati in base al peso e alla statura che possono supportare. Ci sono quelli fino ai 18 kg e gli adattatori (dai 18 ai 36 kg), divisi in base al peso in 5 gruppi.

Per quanto riguarda i neonati, fino a 9 kg devono viaggiare legati con la cintura di sicurezza nella navicella o nell'ovetto ben fissati ai sedili posteriori in senso opposto a quello di marcia. Superati i 9 kg i bambini continuano a stare nello stesso seggiolino ma possono essere girati nel senso di marcia. Superati i 36 chili o il metro e mezzo d’altezza i bambini possono essere posizionati direttamente sul sedile con la cintura allacciata. Le cinture devono essere sempre ben aderenti in modo che non passi più di un dito.

La normativa R44/04 in vigore da quest’anno prevede inoltre che i bambini al di sotto dei 125 centimetri di altezza debbano obbligatoriamente utilizzare un rialzo con schienale. Questi dispositivi sono considerati più sicuri in quanto garantiscono maggiore protezione in caso di incidenti, visto che la cintura di sicurezza si trova in un posizione migliore sulle spalle del bambino.

La raccomandazione fondamentale resta comunque quella di non lasciare mai slegati i bambini anche se si fanno pochi metri in auto o un percorso apparentemente non pericoloso. Non bisogna lasciarsi convincere neppure da lacrime o capricci.

Ricordate poi di non mettere il seggiolino davanti se vi è l’airbag anteriore, di evitare di distrarvi alla guida e di chiudere sempre bene le portiere attivando la chiusura centralizzata in modo che il bambino non possa aprirle durante il viaggio. Meglio infine non far mangiare i piccoli in auto, la cosa potrebbe diventare pericolosa in caso di incidente.

trasportare bambini bici

In bicicletta

I bambini che vengono trasportati in bicicletta devono obbligatoriamente essere posti a sedere in un apposito seggiolino omologato che può essere fissato sul davanti o sul retro della bici. I seggiolini si classificano in base al peso del bambino e appunto alla zona in cui vengono fissati:

Seggiolino posteriore: porta da 9 a 22 kg
Seggiolino anteriore: porta da 9 a 15 kg

I bambini in genere preferiscono quello che gli offre la visuale maggiore (ovvero il seggiolino anteriore) ma questo è adatto principalmente per i più piccoli anche perché, superata una certa statura, diventerebbe disagevole e potenzialmente pericoloso sia per il piccolo che per chi guida la bici. Fondamentale infatti che non venga ostacolata la visuale del conducente e che non si limiti la sua capacità di manovra.

I seggiolini posteriori sono più grandi e possono trasportare bambini fino a circa 5 anni di età (comunque mai più di 8).

Tutti i seggiolini devono soddisfare i requisiti presenti nella norma EN 14344 (trovate questa dicitura ben visibile sul dispositivo che acquistate). Importante sceglierne uno di qualità che deve avere schienale, sistema di fissaggio e di sicurezza e dispositivo di protezione dei piedi, il tutto regolabile a seconda dell’altezza del bambino.

I bambini possono essere trasportati in bici dal momento in cui imparano a stare ben seduti da soli (circa 9 mesi). Procuratevi anche un caschetto in modo che anche in caso di incidente o caduta, la testa del vostro piccolo sia ben protetta!

Quando il bambino è un po’ più grandicello potete anche utilizzare il carrellino che si attacca dietro alla bici, sicuramente i piccoli apprezzeranno!

A piedi

Insegnategli fin da piccolissimi il significato dei semafori e delle strisce pedonali oltre che la buona abitudine di guardare da entrambi i lati della strada prima di traversare e di dare la mano all’adulto che li accompagna.

Se li portate in passeggino, legateli sempre con le apposite cinture per evitare che riescano a scendere in autonomia (soprattutto se già camminano). A regolare il trasporto in passeggino o carrozzine c’è la normativa europea UNI-EN 1888:2005.

trasportare bambini passeggino

Il limite di peso della maggior parte dei passeggini in commercio è 15 chili, se dotato di pedana per il trasporto allora si arriva a 20. Il limite va comunque segnalato dalla ditta produttrice nel manuale di istruzioni del passeggino insieme ad altre informazioni utili. Tutti i modelli devono essere dotati di sistema di frenatura da azionare comodamente con il piede e cinture di sicurezza da allacciare con due ganci indipendenti.

In base all’età dei bambini, si distinguono passeggini che si possono utilizzare da 0 a 6 mesi e altri invece adatti solo dai 6 mesi in poi. I materiali con cui si realizzano possono essere diversi ma devono essere tutti facilmente lavabili per poter facilitare l’igiene.

Un’ottima alternativa sicura e comoda al passeggino è quella di trasportare neonati o bambini piccoli in fascia o marsupio, in questo modo tra l’altro potrete raggiungere anche luoghi difficilmente accessibili con il passeggino e avrete le mani libere per fare tante cose. La fascia è adatta fin dai primi giorni di vita mentre per utilizzare i marsupi (vi raccomandiamo che siano ergonomici) bisogna aspettare che il bambino raggiunga almeno i 7 kg.

bimbi fascia

Sul trasporto sicuro dei bambini potrebbe interessarvi anche:

Mettete sempre al primo posto la sicurezza dei bambini. Una distrazione può costare molto cara…

Francesca Biagioli

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram