seggiolini auto 2017

Seggiolini auto, ancora troppa disattenzione e superficialità tra gli Italiani. Quali sono le regole base per la sicurezza dei seggiolini auto, secondo le nuove norme?

Cominciamo con il dire che ancora oggi il 65% degli Italiani non li usa in modo continuativo, il 27% li usa in modo sbagliato e l’8% addirittura ne fa a meno. Sono questi i numeri forniti da Adoc, che richiama all'attenzione.

L'utilizzo dei seggiolini per i nostri bambini è davvero importante. Nel 2015 in Italia 39 bambini sotto i 14 anni sono morti a causa di incidenti stradali, e più di 11mila sono rimasti feriti. Ogni giorno dell’anno tanti bambini subiscono subito una lesione o rimangono vittima di un incidente in auto. Un numero che si sarebbe potuto ridurre usando i seggiolini e facendolo in maniera corretta, rispettando le normative in vigore.

“Abbiamo un raccolto un campionario di 'scuse' o giustificazioni per il non utilizzo, dal 'Sono solo pochi metri' al 'In macchina piange, preferisco tenerlo in braccio', dal 'Basta legarlo con la cintura di sicurezza' al 'Il seggiolino è solo sulla mia auto, con i nonni uso la cintura'. I seggiolini devono essere installati su tutte le principali auto in cui viaggia il bambino, e devono essere utilizzati in modo corretto, utilizzando il seggiolino giusto per l’età, il peso e l’altezza e posizionandolo in modo corretto” spiega l'Adoc che chiede al governo anche delle detrazioni fiscali per incentivare ulteriormente i genitori all'acquisto.

Ma prima di tutto occorre educare i genitori. Per questo l'Adoc ha fornito un vadecemcum.

Ecco 10 consigli per il viaggio in auto con i bambini.

1. IL SEGGIOLINO È OBBLIGATORIO PER LEGGE

Un obbligo a cui genitori e parenti devono attenersi e che arriva fino ai 36 kg di peso (o 150 cm di altezza). Il seggiolino deve omologato al loro peso e alla loro statura. Il mancato rispetto di questa regola porta a una multa che va da 81 a 323 euro e alla detrazione di 5 punti dalla patente.

2. IL SEGGIOLINO NON È UGUALE PER TUTTI

Non tutti i seggiolini vanno bene ma devono essere adattati in base al peso dei bambini. Esistono quelli adatti fino ai 18 kg e gli adattatori (dai 18 ai 36 kg), divisi in base al peso in 5 gruppi.

seggiolino auto

3. METTERE IL BAMBINO SUL SEGGIOLINO

L'obbligo vale fin dalla nascita. Fino ai 9 kg di peso infatti i neonati in auto devono viaggiare nella navicella o nell'ovetto sui sedili posteriori esclusivamente in senso opposto a quello di marcia e correttamente legati con le cinture di sicurezza.

Dai 9 ai 18 kg, i bambini possono essere messi nel seggiolino girati nel senso di marcia, assicurandosi che sia ben legato dalle cinture di sicurezza.

Oltre i 36 chili o il metro e mezzo d’altezza il bambino può viaggiare solo con la cintura allacciata ma sempre seduto nel sedile posteriore,

LEGGI anche: BAMBINI IN AUTO: PERCHÉ NEL SEGGIOLINO NON DEVONO INDOSSARE CAPPOTTI (VIDEO)

seggiolini-auto-2017

4. SEMPRE PROTETTI

Non bisogna mai lasciare slegati i bambini, anche se per pochi metri o con la macchina ferma. Anche un piccolo urto può provocare serie conseguenze.

5. ATTENZIONE AGLI AIRBAG

Se l'auto è dotata di airbag anteriore, non bisogna mettete mai il seggiolino del neonato davanti.

6. ATTENTI ALLE DISTRAZIONI

Un incidente su sei è causato da disattenzioni soprattutto legate all’utilizzo del telefono. Mani sul volante e occhi alla strada. L'attenzione non è mai troppa specie se si hanno minori a bordo.

7. E SE PIANGE? MEGLIO LASCIARLO LEGATO

Quante volte vi sarà capitato? Se siete soli in macchina, accostate appena potete e verificate che non abbia bisogno di essere cambiato, nutrito o altro. I bimbi tra i 2 e i 4 anni, invece, si rilassano e si addormentano in macchina.

8. MUSICA E GIOCHI PER CALMARLI

per distrarli in auto è utile avere a disposizione un cd con le canzoncine preferite. In caso di viaggio lungo, è meglio dare ai bimbi anche dei giochini ma prima di partire, posizionando i giochi vicino al loro sedile.

9. ATTENZIONE AL CIBO

Anche far mangiare i bambini in auto può essere pericoloso, soprattutto in caso di incidenti ma anche a causa di semplici frenate brusche. C’è il rischio di soffocamento. È preferibile farli mangiare, e bere, a macchina ferma, ma sempre legati.

10. CHIUDERE LE PORTE

Sembra scontato ma è fondamentale chiudere tutte le portiere con la chiusura centralizzata, evitando che il bambino possa aprirle in corsa.

SEGGIOLINI AUTO, NUOVA NORMATIVA 2017

Ricordiamo inoltre che da quest'anno in Italia cambierà qualcosa. La nuova normativa prevede due novità:

- la nornativa R44/04 riguarda i genitori di bambini al di sotto dei 125 centimetri di altezza che non potranno più viaggiare in auto se non utilizzando un rialzo con schienale. Questi tipi di dispositivi sono più sicuri e garantiscono maggiore protezione in caso di incidenti dato che la cintura di sicurezza si trova in un posizione migliore sulle spalle del bambino. La normativa è in vigore da gennaio ma per un periodo di tempo limitato continueranno a trovarsi sul mercato anche rialzi senza schienale.

- la nomativa R129 (i-Size) non consentirà più la vendita di seggiolini auto senza schienale ed è suddivisa in due fasi. Nella prima, detta anche i-Size, si stabiliva l’obbligo di seggiolini con ISOFIX dalla nascita fino al raggiungimento dei 105 cm dei bambini. Con la seconda fase invece non c'è più l'obbligato del sistema ISOFIX per bambini da 100 a 150 cm. I bambini più grandi potranno dunque viaggiare con o senza questa modalità di installazione dei seggiolini. In Italia dunque, i seggiolini saranno obbligatori fino a 50 cm di altezza.

LEGGI anche: SEGGIOLINI AUTO: COME CAMBIA LA NORMATIVA NEL 2017

Francesca Mancuso

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram