Metodo Montessori: come tenere in ordine materiali e giocattoli

montessori ordine

Come tenere in ordine i materiali e i giocattoli del metodo Montessori? Maria Montessori credeva che i bambini fin da piccoli avessero un forte senso dell’ordine e scriveva inoltre che hanno bisogno di vivere in un mondo ordinato per creare ordine nella propria mente.

Ecco dunque che i genitori dovrebbero impegnasi a creare un ambiente ordinato per i materiali e i giocattoli dei loro bambini. L’ideale sarebbe creare delle aree specifiche per il gioco, l’apprendimento e il riposo.

I bambini crescendo possono iniziare a dare una mano ai genitori nelle faccende domestiche secondo il metodo Montessori, dunque anche i piccoli contribuiranno ad aiutare a mantenere la casa, i giochi e i materiali ordinati e al loro posto.

Leggi anche: METODO MONTESSORI: 10 PRINCIPI PER EDUCARE BAMBINI FELICI

Primo anno del bambino

Quando il bambino gattona e non ha ancora imparato a camminare, i materiali e i giocattoli dovrebbero trovarsi all’altezza di suoi occhi, quindi poco al di sopra del pavimento, in uno scaffale basso a cui possa accedere senza problemi. Giochi e materiali si possono inserire in vassoi o cestelli. Gli scaffali devono però essere ben fissati alla parete.

Quando il bambino cresce

In seguito con la crescita del bambino, quando camminerà con sicurezza e riuscirà ad arrivare da solo agli oggetti, si potrà pensare di utilizzare delle librerie a più ripiani per riporre materiali e giocattoli nei loro contenitori oppure delle ceste, anche alte, da disporre sul pavimento.

Ogni cosa al suo posto

È importante che giocattoli e materiali abbiano sempre un posto specifico dove essere riposti per mantenere l’ordine. Per il bambino è facile capire dove riporre un giocattolo se esiste una cesta che contiene altri giochi dello stesso tipo. Mettere in ordine diventa più semplice e più veloce per tutti.

montessori ordine 1

Quali contenitori scegliere

Nel metodo Montessori normalmente non si utilizzano scatole con coperchio per riporre giochi e materiali per i bambini ma cestini e vassoi che permettano di vedere subito il loro contenuto e di accedere ai materiali ogni volta che il bambino lo desideri.

Se avete delle carte e delle schede per giocare a disposizione vi consigliamo di inserirle in bustine o in cartellette trasparenti, raggruppate a seconda del tipo di gioco, in modo che il bambino possa trovarle e riconoscerle facilmente.

montessori ordine 2

Rinnovare i giochi e i materiali

I genitori potranno decidere di alternare e di rinnovare i giochi e i materiali a disposizione dei bambini ciclicamente, per cui i bambini potranno ad esempio avere a portata di mano alcuni giocattoli per una settimana, altri giocattoli diversi la settimana successiva e così via a rotazione. Questo metodo è utile soprattutto se avete molti giocattoli in casa e volete che il bambino provi a usarli un po’ tutti.

montessori ordine 3

Giocattoli e materiali Montessori

Ecco alcuni dei giocattoli e dei materiali Montessori fai-da-te che potrete mettere a disposizione dei bambini:

montessori ordine 4

Piccoli lavori domestici per ogni età

Secondo Maria Montessori ad ogni età i bambini possono svolgere dei piccoli lavori domestici adatti a loro. A seconda dell’età del bambino dunque potrete fare in modo che vi aiuti nei lavori di casa magari proprio a partire dalla sistemazione dei giocattoli e della cameretta.

Leggi anche: METODO MONTESSORI: I LAVORETTI E LE FACCENDE DOMESTICHE IN BASE ALLE ETÀ (INFOGRAFICA)

montessori lavoretti

Una grande responsabilità

È sempre il bambino a decidere con quale gioco giocare o a quale materiale dedicarsi e a controllare che non ci siano giocattoli rotti e che nessun pezzo o materiale sia andato perso. In questo modo fin da piccolo il bambino ha una grande responsabilità verso i propri giocattoli. Li troverà utili e difficilmente tenderà a perderli o a danneggiarli volutamente.

Marta Albè

Fonte foto: How To Montessori