asilo-nido-corredino

Settembre si avvicina e il vostro bimbo (o bimba) andrà per la prima volta all’asilo nido? Niente paura! Vi abbiamo già fornito alcuni suggerimenti utili per rendere la fase di inserimento più facile e meno traumatica per grandi e piccini. Adesso invece vogliamo consigliarvi come preparare il corredino per l’asilo nido. Cosa serve davvero ai nuovi piccoli “allievi”?

Generalmente è la struttura stessa a segnalare ai genitori un elenco di cose da portare che possono variare leggermente da asilo ad asilo. Vi consigliamo quindi di fare sempre riferimento alle educatrici per sapere nel dettaglio quello di cui hanno bisogno i bambini, indumenti ed oggetti che potrebbero variare anche nel corso dell’anno (ad esempio con la bella stagione i piccoli iscritti ad asili nido con giardino fanno attività all'aperto ed è necessario il cappellino).

Leggi anche: ASILO NIDO E INSERIMENTO: COME SCACCIARE ANSIE (DI GENITORI E BIMBI) IN 5 MOSSE
Ci sono comunque una serie di cose sempre utili che potete iniziare a preparare e personalizzare fin da subito in modo da arrivare pronti a settembre evitando di fare tutto di corsa all’ultimo minuto.

- Bavaglino per il pranzo

- Calzini antiscivolo o pantofoline

- Cambio intimo (body o canottiere e calzini, soprattutto se i bambini sono molto piccoli meglio mettere cose in più che in meno)

- Abiti di ricambio (meglio scegliere abiti comodi come tuta o leggins, maglietta a maniche corte e lunghe, felpa o maglionicino a seconda della stagione)

- sacchetti personalizzati per contenere i cambi

- sacchetti di plastica per le cose sporche

- pannolini, salviette, crema cambio (molte strutture non li forniscono ma li chiedono periodicamente alle singole famiglie. Alcune strutture stanno cominciando ad accettare anche i pannolini lavabili se debitamente forniti con wet bag per mettere quelli sporchi)

- ciuccio, pupazzo per dormire o altri piccoli oggetti di cui il bambino ha bisogno per rilassarsi al momento della nanna

- bicchierino o biberon (a seconda della abitudini)

- asciugamano con fettuccia per poterlo appendere

- lenzuolino, copertina o sacco nanna (alcuni nidi però li forniscono già)

- cappellino per il sole, scarpe o stivalletti e giacchetta (in caso di attività all'aperto)

-  grembiulino per i più grandi quando si fanno attività creative

Leggi anche: ASILI NIDO: ECCO PERCHÉ FANNO BENE AI BAMBINI
Dato che i bambini nella stessa sezione sono molti e della stessa età è molto facile  che le educatrici confondano le cose, importante quindi personalizzare il più possibile i propri abiti ed oggetti applicando ad esempio delle targhette con il nome e cognome del bimbo o della bimba. Ne esistono di già pronte che si applicano sui tessuti semplicemente stirandole sopra ma si può scegliere anche di utilizzare dei pennarelli appositi che non scolorano con i lavaggi.

I cambi vanno controllati e riforniti ogni giorno mentre bavaglini, asciugamano e calze antiscivolo generalmente una o due volte a settimana. Lo zainetto non è sempre necessario dato che all’asilo nido è ancora sufficiente riporre le cose nelle sacchette di cotone, nulla esclude però di acquistarne uno e di inserire tutto all’interno.

Una volta pronto il corredino, non resta che augurare a tutti i bimbi di iniziare al meglio questa nuova fantastica avventura che li porterà a scoprire tante cose,  a relazionarsi per la prima volta con i propri coetanei e ad imparare ancora di più rispetto a quanto hanno fatto finora a casa con mamma, papà e nonni.

Francesca Biagioli

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram