bambini terremoto

Sembra impossibile trovare una spiegazione logica agli eventi della vita ancora di più oggi che il Centro Italia è stato colpito da un grave terremoto. Tra le vittime del  violento sisma purtroppo non mancano i bambini. Una vera tragedia che ci lascia senza parole, ancora di più quando porta via delle piccole vite. 

Alcuni bambini non ce l’hanno fatta, mentre altri sono stati miracolosamente salvati e estratti dalle macerie. Nel frattempo le operazioni di soccorso non si fermano nelle zone colpite dal terremoto di questa notte.

Marisol, morta ad Arquata del Tronto a 18 mesi

Una bambina di 18 mesi è morta nel suo lettino ad Arquata del Tronto, una delle zone più colpite dal sisma. Ironia della sorte, la madre si era salvata dal terremoto dell’Aquila, la sua città, nel 2009, e poi si era trasferita ad Ascoli per ricominciare tutto da capo dopo quella tragedia. La mamma si trovava ad Arquata del Tronto con la sua bambina per le vacanze. Nella casa estiva la piccola Marisol Piermarini stava dormendo come la mamma Martina Turco e il papà Massimiliano. La piccola purtroppo non ce l’ha fatta mentre la mamma ora si trova in ospedale ad Ancona perché ha bisogno di curo dopo aver trascorso molto tempo sotto le macerie. Anche il papà si trova in ospedale, ad Ascoli, perché ha riportato delle ferite, ma non è in pericolo di vita.

Leggi anche: #TERREMOTO 6.0 CENTRO ITALIA, AMATRICE RASA AL SUOLO. SERVE SANGUE (COME DONARE)

I gemellini di Amatrice

Andrea e Simone sono due gemellini di Amatrice di 7 anni finiti sotto le macerie del terremoto di questa notte a causa del crollo della loro casa. I Vigili del Fuoco sono intervenuti e hanno estratto dalle macerie il corpo senza vita del piccolo Andrea, mentre Simone è stato trasportato in ospedale a Roma in fin di vita e pare non ce l'abbia fatta. 

Leggi anche: TERREMOTO CENTRO ITALIA: LA SOLIDARIETÀ CORRE SUL WEB. LE STRUTTURE CHE OFFRONO OSPITALITÀ

La famiglia scomparsa ad Accumoli

Il terremoto ha causato la scomparsa di una famiglia intera ad Accumoli. Un bambino di soli 8 mesi (al momento la vittima più giovane) è stato estratto dalle macerie dai soccorritori ma poco dopo ha perso la vita mentre si tentava di trasportarlo in ospedale in ambulanza per salvarlo. I genitori del bambino e il fratellino  di 8 anni che dormiva nella sua cameretta non ce l’hanno fatta.

La bambina morta a Arquata del Tronto

I soccorritori erano all'opera nelle ultime ore per estrarre una bambina di circa 9 mesi dalle macerie di una casa ad Arquata del Tronto. Purtroppo la bambina non ce l'ha fatta ed è morta in ospedale, mentre i suoi genitori sono ancora vivi e ora medici e infermieri si stanno occupando di loro. 

bambini terremoto centro italia

I bambini salvati dal terremoto

Sappiamo al momento che alcuni bambini ce l’hanno fatta e sono stati tratti in salvo dal terremoto grazie all’ìntervento dei parenti e dei soccorritori.

Samuele e Leone, due bambini di Pescara del Tronto, si sono salvati grazie all’intervento della nonna. I bambini infatti proprio su indicazione della nonna si sono nascosti sotto il letto appena il terremoto è iniziato e così ce l’hanno fatta.

Ad Amatrice i soccorritori stanno lavorando per salvare un bambino sepolto sotto le macerie. Lo hanno sentito chiamare aiuto e ora stanno intervenendo con l’aiuto di uno speleologo nella speranza di portarlo al sicuro.

Come aiutare i terremotati

Non possiamo che essere vicini con il cuore e con il pensiero alle persone che vivono nelle zone terremotate e alle loro famiglie. Sono diversi i modi per aiutare i terremotati, a partire dai punti di raccolta dei beni di prima necessità organizzati in diverse città.

Leggi anche: TERREMOTO: ECCO COME AIUTARE CHI È STATO COLPITO DAL SISMA

Marta Albè

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram