bambini-succhiare-dito-allergie

Molti neonati e bambini adorano succhiarsi il pollice. I genitori solitamente fanno di tutto per evitare questa abitudine considerata un vizio poco sano. Oggi, in seguito ai risultati di una nuova ricerca, dovranno forse ricredersi almeno un po’.

I bimbi che si succhiano il pollice o si mangiano le unghie sono meno soggetti ad allergie anche da adulti. Perché? È semplice: fin da subito sono a contatto più di altri proprio con gli allergeni, dunque si abituano e sviluppano una minore sensibilizzazione a queste sostanze. Il sistema immunitario impara quindi a proteggere precocemente i piccoli da germi, acari, erba, muffe e pelo di animali.

Leggi anche: CANI E GATTI RIDUCONO IL RISCHIO DI CONTRARRE ALLERGIE NEI BAMBINI

Ad arrivare a questo risultato è stata una ricerca condotta in Nuova Zelanda presso l’Università di Otago e da poco pubblicata sulla rivista Pediatrics. Gli esperti hanno preso a campione più di 1000 persone seguite fin dalla nascita. In particolare l’attenzione era focalizzata sulla presenza o meno del vizio di succhiarsi le dita o mangiarsi le unghie a 5, 7, 9 o 11 anni.

Solo quando i bambini erano arrivati all’adolescenza e poi all’età adulta, precisamente all’età di 13 e 32 anni, sono stati effettuati su di loro i test allergici. Si è visto così che chi aveva uno di questi vizi da piccolo era tendenzialmente meno allergico (38% di allergie contro il 49% dei coetanei che non avevano mai avuto queste abitudini). Ancora più bassa la presenza di allergie in chi aveva entrambi i vizi: 31%.

Non è la prima volta che viene smentita l’idea che un’igiene eccessiva sia qualcosa di positivo. Il nostro corpo, del resto, prima o poi deve abituarsi alla presenza di agenti estranei con cui per tutta la vita entrerà in contatto e imparare a sviluppare una sana difesa nei loro confronti.

Leggi anche: ASMA E ALLERGIE: UNA CASA TROPPO PULITA NE AUMENTA IL RISCHIO?

Questo sarebbe dunque vero anche nel caso di neonati e bambini, la cui esposizione precoce a sostanze potenzialmente allergizzanti sembra confermato dia i propri frutti. Nonostante il lato positivo di queste abitudini, gli esperti sconsigliano comunque ai genitori di incoraggiare i più piccoli a perseguirle.

Francesca Biagioli

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

riso gallo

Riso Gallo

Riso Gallo Aroma: profumo esotico e sapore mediterraneo

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram