seggiolini_auto_01.jpg

Avete mai provato a prendere un taxi con neonati e bimbi al seguito? Trovare mezzi provvisti di seggiolini è davvero impossibile. Questo avviane anche se ormai tutti sappiamo che in auto i bambini dovrebbero essere sempre ben seduti, legati e protetti.

E non, banalmente, per evitare multe anche salate, ma soprattutto per tutelare al massimo i più piccoli anche quando viaggiano: il seggiolino è infatti l’unico strumento in grado di proteggerli in caso di incidente stradale. Per questo, su change.org è stata lanciata una petizione per chiedere al Ministero dei Trasporti di renderlo disponibile anche sui taxi. A oggi, infatti, come si legge sul sito della Polizia di Stato, questo obbligo non sussiste, anzi:

"Nel caso di autovetture adibite al servizio pubblico di trasporto (per esempio su un taxi o noleggio con conducente) i bambini con statura inferiore a 1.50 metri possono circolare, non trattenuti da appositi sistemi di ritenuta, solo sul sedile posteriore e sempre accompagnati da un passeggero di età non inferiore a 16 anni. Una seconda eccezione riguarda i veicoli che fin dal'orgine non hanno installate le cinture di sicurezza (per esempio alcune auto d'epoca). Su queste vetture è vietato trasportare i bambini di età inferiore a 3 anni. Gli altri (dai 3 anni in su) possono essere invece portati sul sedile posteriore, senza particolari prescrizioni, e sul sedile anteriore solo se hanno superato 1,50 metri di altezza. Queste soluzioni però non salvano, ovviamente, la vita in caso di incidente".

Eppure, sono diversi i genitori che, soprattutto nelle città e soprattutto se soli, utilizzano i taxi con i loro bambini per spostarsi da un punto all’altro. Anche perché nei grandi centri urbani sono sempre di più le famiglie che rinunciano a possedere un'auto di proprietà. Purtroppo, però, è raro, e quasi impossibile, che i taxi mettano a disposizione dei seggiolini per gli utenti più piccoli, anche se si prenota la corsa con anticipo e se ne fa esplicitamente richiesta alle centrali.

LEGGI anche: Sicurezza bambini in auto: da Volvo il primo seggiolino gonfiabile

Eppure, dovrebbe ormai essere chiaro a tutti quanto sia pericoloso far viaggiare i bambini in macchina senza seggiolini: le braccia di un adulto non sono per nulla sicure e il rischio di traumi e di incidenti mortali non si annulla di certo in città, ma è presente anche viaggiando alla velocità di pochi chilometri orari. I bambini, poi, non dovrebbero solo essere seduti sui seggiolini, ma dovrebbero anche essere ben legati, in modo da fruire del massimo della protezione.

LEGGI anche: Bambini in auto: perché nel seggiolino non devono indossare cappotti (VIDEO)

petizione seggioini auto 00

LEGGI anche: Seggiolini per auto, il regno dei batteri

Da qui, l’idea di alcune mamme lanciare una petizione indirizzata al Ministero dei Trasporti e alle Cantrali taxi, con l’obiettivo di offrire maggiori garanzie a chi viaggia con bambini al seguito, rendendo obbligatoria la disponibilità di seggiolini sui taxi quantomeno a coloro che prenotano la corsa con anticipo.

Perché la sicurezza dei più piccoli dovrebbe essere una priorità di tutti.

Se anche tu vuoi firmare la petizione, clicca qui.

Lisa Vagnozzi

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram