prodotti-bambini-da-evitare

Prodotti per bambini. Tante le marche e le diverse possibilità offerte alle mamme che spesso non sanno come districarsi nell’infinità di soluzioni per l’igiene dei propri figli. Non è raro quindi acquistare cose assolutamente superflue o peggio ancora prodotti con ingredienti non certo green e innocui.

Purtroppo in commercio ci sono tantissimi prodotti per bambini con Inci pessimi che sarebbe senza dubbio meglio evitare. Tra l'altro ormai si trovano facilmente tante altre soluzioni decisamente migliori e a prezzi ugualmente accettabili che vi invitiamo quindi a cercare e a prediligere. Anche questo è un modo per fare acquisti consapevoli invitando indirettamente le aziende a virare verso un tipo di produzione più naturale.

Leggi anche: PRODOTTI COSMETICI PER BAMBINI: ECCO GLI INGREDIENTI PIÙ PERICOLOSI DA EVITARE (LISTA) 

Vediamo quali sono i 10 prodotti per bambini che non dovrebbero più essere usati dalle mamme.

1) Baby Olio - Johnson

Questo olio è stato il più utilizzato in assoluto dalle mamme per lunghissimo tempo. Ora la cosa si è un po’ ridimensionata da quando, una maggiore consapevolezza negli acquisti, ha fatto notare come il primo ingrediente di questo prodotto sia la paraffina liquida, ovvero un derivato del petrolio! Il resto dell’Inci dell’olio Johnson non sarebbe neppure male, potete vederlo qui, ma perché dovremmo spalmare del petrolio sulla pelle delicata dei nostri figli quando ci sono ottime alternative?

baby olio johnson

2) Baby Talco – Johnson

Altro prodotto per l’infanzia assolutamente sconsigliato è il baby talco sempre a marchio Johnson accusato addirittura di essere cancerogeno. È di poco tempo fa la notizia che la famosa azienda è stata condannata per la seconda volta a causa dei possibili effetti collaterali dell’utilizzo del suo talco, in particolare la comparsa di tumore ovarico. Anche in questo caso meglio scegliere altro.

baby talco johnson

3) Salviettine baby fresh – Pampers

Anche le salviettine per il cambio del pannolino possono avere un Inci pessimo, come quello delle baby fresh a marchio Pampers. Nella lista degli ingredienti, che potete vedere qui, notiamo il Peg-40 hidrogenated castor oil e altre sostanze considerate inaccettabili in un prodotto che deve essere utilizzato sulla pelle delicata dei neonati. 

salviettine baby fresh pamp

4) Pasta lenitiva – Chicco

La chicco offre alcuni prodotti con inci interessante ma non è certo il caso della pasta lenitiva, dove di nuovo al secondo o terzo posto nell’elenco degli ingredienti (e vi ricordiamo che sono messi in ordine di quantitativo a decrescere) troviamo la paraffina liquida oltre poi ad altre sostanze emulsionanti e stabilizzati non certo consigliate. Qui potete trovare l’Inci della pasta.

pasta lenitiva chicco

5) Olio bagno – Babygella

Non ci piace neppure l’Inci dell’olio bagno a marchio Babygella dove oltre alla solita paraffina troviamo tensioattivi, antiossidanti e conservanti di pessima qualità o addirittura inaccettabili. Potete vedere nel dettaglio tutti gli ingredienti di questo prodotto qui

olio bagno babygella

6) Pasta alta protezione – Fissan

Questa crema dovrebbe aiutare a prevenire irritazioni da pannolino o arrossamenti nella pelle delicata di neonati e bambini. Peccato solo che anche in questo caso si serva di petrolati per ottenere un’azione lenitiva ed emoliente. Lo stesso risultato si può facilmente ottenere con prodotti 100% naturali come ad esempio l’olio di mandorle dolci, il burro di Karité o anche del semplice olio d’oliva. Qui trovate l’inci di questo prodotto. 

alta protezione fissan

7) Shampoo dolci carezze – Nivea

Anche la Nivea si è lanciata in una serie di prodotti per bambini ma i risultati a nostro parere non sono accettabili. Almeno non lo è quello dello shampoo dolci carezze che contiene tensioattivi ed emulsionanti di pessima qualità. Potete valutare voi stessi l’inci qui

shampoo nivea

8) Baby Colloidal Polvere da Bagno - Aveeno

Aveeno ha ideato una polvere a base di Avena Colloidale ed oli emollienti da poter utilizzare quotidianamente per la pelle secca dei più piccoli. In realtà è una sorta di talco dato che si utilizza dopo il bagnetto e non va risciacquata. Il problema però è che, anche in questo caso, troviamo la paraffina oltre al dimethicone, un'antischiuma ed emoliente classificato dai dizionari di settore come inaccettabile. Qui l’inci completo. 

baby colloidal aveeno

9) Crema protettiva – Penaten

Anche la crema prottetiva Penaten è un tripudio di petrolati e di altri ingredienti che vi sconsigliamo di spalmare sulla pelle delicata dei vostri bimbi. Potete vedere voi stessi l’Inci di questo prodotto qui

penaten crema

10) Bagnoschiuma ultra delicato – Humana

Humana, nota azienda di prodotti per l’infanzia tra cui anche il latte artificiale, ha una linea per l’igiene dei più piccoli. Il bagnoschiuma ultra delicato contiene però molti ingredienti classificati come pessimi. Qui l’inci completo. 

bagnoschiuma humana

Francesca Biagioli

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram