Canzoni per bambini: le 10 più belle dello Zecchino d'Oro (VIDEO)

canzoni zecchino d oro

CANZONI PER BAMBINI - Da bambini guardavate lo Zecchino d'Oro? Vi ricordate alcune delle canzoni più belle che sono famose ancora oggi? Negli anni lo Zecchino d'Oro ha premiato le migliori canzoni per bambini stimolando gli autori a scrivere dei brani dedicati al mondo dell'infanzia. Durante la manifestazione non sono i bambini a gareggiare in bravura ma sono gli autori delle canzoni a contendersi il premio per il brano più bello.

La musica fa bene ai bambini fin da quando sono ancora nella pancia della mamma. Le canzoni dello Zecchino d'Oro sono sempre allegre e divertenti, con dei testi molto buffi che ora che siamo adulti possono farci sorridere ancora e qualche volta anche riflettere, soprattutto quando parlano, sempre in modo giocoso, dei problemi dell'ambiente, della vita degli animali e delle avventure dei bambini. 

Ecco le canzoni dello Zecchino d'Oro che da bambini abbiamo ascoltato di più e che ricordiamo ancora.

1) Il valzer del moscerino

Beppone ronfa placido in giardino e sul suo nasone un moscerino improvvisa un valzer, nell'incanto della musica suonata dal vento. A far svanire la magia arriva un gatto che spazza via il povero moscerino. Il valzer del moscerino è una canzone del 10° Zecchino d’Oro (1968). Fu l’esordio di Cristina d’Avena che la cantò a soli 3 anni e che poi fece parte del Piccolo Coro dell’Antoniano fino al 1976.

2) Il caffè della Peppina

La ricetta del caffè della Peppina è decisamente passata alla storia grazie a tutta la sua stravaganza. In effetti chi metterebbe mai mezzo chilo di cipolle e sette ali di farfalle nel caffè? È una delle canzoni più famose e più divertenti dello Zecchino d’Oro. Faceva parte della 13esima edizione della trasmissione (1971).

3) Il coccodrillo come fa?

‘Il coccodrillo come fa? Non c’è nessuno che lo sa! Si dice mangi troppo, non metta mai il cappotto, che con i denti punga, che molto spesso pianga, però quand’è tranquillo come fa ‘sto coccodrillo?’. Tra tutti i versi degli animali in questa canzone quello del coccodrillo è destinato a rimanere misterioso. Il coccodrillo come fa è un brano del 36° Zecchino d’Oro (1994).

4) Quarantaquattro gatti

Di cosa discutono 44 gatti nella cantina di un palazzone? Di comode poltrone e di pasti garantiti. E a riunione conclusa, tutti a marciare fieramente in cortile, rigorosamente in fila per sei col resto di due. I gattini senza padrone hanno davvero poche richieste: un pasto al giorno e, all’occasione, poter dormire sulle poltrone. Quarantaquattro gatti è una canzone della decima edizione dello Zecchino d’Oro (1968).

5) La sveglia birichina

Che birichina, questa sveglia che ogni mattina - puntualissima - butta tutta la famiglia giù dal letto. Per fortuna, almeno la domenica tace! La sveglia birichina è una canzone della 15esima edizione dello Zecchino d’Oro (1973).

6) Per un ditino nel telefono

Cosa succede se il fratellino piccolo gioca con il telefono? Arrivano i vigili del fuoco, la guardia medica, la polizia e i carabinieri pronti a mettere in manette tutta la famiglia! Per un ditino nel telefono è la cronaca di un comicissimo disastro. È una canzone della nona edizione dello Zecchino d’Oro (1967).

7) Le tagliatelle di nonna Pina

Le tagliatelle di nonna Pina sono una fantastica ricarica energetica per i bambini super indaffarati che oltre alla scuola hanno mille impegni, dalle lezioni di inglese agli allenamenti di kung-fu. I bambini, troppo stressati, vorrebbero mangiare le tagliatelle di nonna Pina anche a colazione, dato che a quanto pare sono molto più efficaci di qualsiasi medicina.

8) Volevo un gatto nero

Pur di avere un gatto nero, quanti altri animali si è disposti ad offrire in cambio? Un coccodrillo vero, una giraffa in carne ed ossa, un elefante indiano con tutto il baldacchino... e l'elenco continua ancora. Ma l'affare andrà in porto? O il disaccordo segnerà la fine di un’amicizia? Volevo un gatto nero è una canzone dell’11° Zecchino d’Oro (1969).

9) Cocco e Drilli

Cocco e Drilli sono due coccodrilli innamorati che vivono in Marocco. Ma un brutto giorno arriva un cacciatore che li vuole trasformare in borsette, portafogli e beauty-case. Tutti i coccodrilli del fiume si uniscono per spaventare il cacciatore che voleva rapire Drilli e riescono a farlo scappare. Una canzone che racconta una storia a lieto fine presentata al 16° Zecchino d’Oro (1974).

10) Katalicammello

Il Katalicammello è il cammello più ecologico che c’è. Riesce a carburare con l’energia solare, è naturalmente amico dell’ambiente e potrebbe diventare la migliore soluzione per salvarsi dal traffico. Di sicuro fa divertire molto i bambini e non inquina perché non ha il tubo di scappamento. Il Katalicammello è una canzone del 40° Zecchino d’Oro (1997).

Quali sono le vostre canzoni per bambini dello Zecchino d’Oro preferite anche oggi che siete grandi? Quali fate ascoltare ai vostri bimbi? Ve ne ricordate altre?

Marta Albè

Leggi anche:

frecciaCOME FAR GIOCARE E DIVERTIRE I BAMBINI ANCHE SENZA GIOCATTOLI

frecciaI 10 ANIMALI CHE HANNO ISPIRATO GRANDI CANZONI (VIDEO)

frecciaGRAVIDANZA: I BAMBINI IMPARANO LA MUSICA GIA’ NELLA PANCIA