bimbo elfo cover

Elf on the shelf” è una tradizione natalizia molto sentita negli Stati Uniti. Si fa riferimento ovviamente alla leggenda degli elfi, aiutanti di Babbo Natale che, durante le festività, si recano nelle case dei piccoli per verificare se sono stati bravi o monelli e spifferare tutto al loro “capo” che si comporterà di conseguenza nello scegliere per loro i regali più appropriati.

Cosa succede dunque in molte famiglie americane? I genitori acquistano un pupazzetto che raffigura l’elfo che appare solitamente in prossimità del giorno del Ringraziamento nella casa del bimbo (o della bimba) che deve subito scegliere un nome per lui. A quel punto, il magico folletto assume appieno tutti i suoi poteri e ogni notte torna al Polo Nord a raccontare a Babbo Natale tutto quello che ha visto in casa e se il bambino è stato buono.

Ogni giorno invece, lo si vede comparire magicamente in un luogo diverso e il bambino appena si sveglia non vede l'ora di andare a cercarlo in giro per casa (naturalmente sono i genitori che si devono ricordare ogni volta di spostarlo). L’elfo non può parlare né muoversi di giorno ma solo osservare, di notte invece si può dilettare a fare qualche scherzetto! I bambini ovviamente non possono assolutamente toccarlo altrimenti perderà tutti i suoi poteri.

Al posto del tradizionale elfo, un papà creativo ha deciso di posizionare ogni giorno in un punto diverso della casa il suo ultimogenito di soli 4 mesi. Dunque un elfo in carne e ossa, un bimbo delizioso che vediamo comparire sopra la doccia, in cucina a mangiare spaghetti e caramelle, a fare i dispetti ricoprendo l’albero di Natale di carta igienica e in tante altre situazioni.

Il papà in questione è Alan Lawrence, già conosciuto per una serie di foto il cui protagonista era invece suo figlio Wil, bimbo con la sindrome di Down che, grazie all'ingegno del padre, è diventato un vero e proprio supereroe con la capacità di volare. 

Alcune delle foto del piccolo elfo danno l’idea che il bimbo si trovi in situazioni pericolose, ma non vi preoccupate il papà, essendo un art director, è abbastanza abile nel fotoritocco. Tra l'altro la sequenza di foto non è ancora finita. Papà Alan continuerà a pubblicarne una nuova ogni giorno fino a Natale sui suoi profili social.

Guardate che meraviglia...

bimbo elfo

bimbo elfo4

bimbo elfo2

bimbo elfo5

bimbo elfo7

bimbo elfo8

bimbo elfo9

bimbo elfo10

bimbo elfo6

Francesca Biagioli

Leggi anche:

IL PAPA' FA VOLARE WIL, IL BIMBO AFFETTO DA SINDROME DI DOWN (FOTO E VIDEO)

FAIRY DOORS: COME REALIZZARE UNA PORTA DELLE FATE PER STUPIRE I NOSTRI BAMBINI (VIDEO) 

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram