amianto pastelli a cera giocattoli

Alcune scatole di pastelli a cera e di giocattoli per bambini in vendita negli Usa contenevano tracce di amianto, una sostanza da tempo nota come cancerogena e come in grado di causare malattie polmonari mortali.

Non vorremmo mai che i bambini utilizzassero prodotti contenenti sostanze pericolose, ma ciò potrebbe comunque avvenire a nostra insaputa. La presenza di amianto è stata rilevata da uno studio condotto di recente su 28 tipi di pastelli e su 21 kit giocattolo per le impronte digitali.

I test hanno confermato la presenza di tracce di amianto in questi prodotti per bambini. Anche se negli Stati Uniti l'amianto è identificato come sostanza cancerogena e pericolosa, il suo impiego non è vietato, nonostante questo materiale sia ancora implicato nella morte di 15 mila cittadini statunitensi ogni anno.

Di certo non ci aspetteremmo mai di trovare una sostanza cancerogena come l'amianto in prodotti di uso comune destinati ai bambini. Ma è ciò che ha individuato un'inchiesta condotta dall'EWG Action Fund. Ci si chiede come mai l'amianto sia presente in giocattoli e prodotti per bambini quando ormai la connessione tra amianto e cancro è nota da decenni.

L'EWG Action Fund, organizzazione partner dell'Environmental Working Group, ha analizzato pastelli e kit per le impronte digitali in vendita in catene di negozi degli Usa e online e ha commissionato i test a laboratori specializzati. Sul totale dei prodotti analizzati, 4 marchi di pastelli a cera e 2 kit di impronte digitali sono risultati contaminati da amianto. Si trattava di prodotti fabbricati in Cina e importati negli Stati Uniti.

Secondo gli esperti, la composizione dei pastelli mette a rischio i bambini dal punto di vista dell'inalazione di fibre microscopiche di amianto: un pastello potrebbe contenerne 1 milione o più.

LEGGI anche:

Questi i 4 marchi di pastelli in cui sono state ritrovate tracce di amianto: Amscan Crayons, Disney Mickey Mouse Clubhouse, Nickelodeon Teenage Mutant Ninja Turtle Crayons e Saban's Power Rangers Super Megaforce.

La contaminazione da amianto ha poi riguardato i seguenti 2 kit per le impronte digitali in vendita come giocattoli per bambini: EduScience Deluxe Forensics Lab Kit e Inside Intelligence Secret Spy Kit.

La presenza di amianto in questi prodotti per bambini è probabilmente dovuta ad una contaminazione del talco utilizzato sia come legante nei pastelli che come ingrediente in polvere nei kit per le impronte digitali. Si tratta di un evento abbastanza comune, dato che talco e amianto si troverebbero spesso nelle stesse formazioni geologiche.

Simili problemi erano stati già rilevati nel 2000 per quanto riguarda i pastelli e nel 2007 per i kit delle impronte digitali, ma la Consumer Product Safety Commission non mise al bando né stabilì dei limiti per la presenza di amianto in pastelli, giocatoli e altri prodotti per bambini.

Vi è quindi una grave lacuna normativa. Nel tentativo di risolvere la questione, negli Stati Uniti è nata una petizione dell'Environmental Working Group che chiede ai negozi di vietare la vendita di prodotti contaminati. Per firmare la petizione e approfondire l'argomento potete visitare il sito web di Asbestos Nation.

Marta Albè

Fonte foto: wikimedia.org

Leggi anche:

AMIANTO: STANZIATI 135 MILIONI PER LE BONIFICHE NEI 7 SITI PIÙ CONTAMINATI

AMIANTO CANCERONGENO NEI THERMOS. IL MINISTERO LI RITIRA DAL MERCATO

ADDIO AMIANTO DAGLI EDIFICI PUBBLICI: IN ARRIVO ANCHE BONUS PER I PRIVATI

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog