Bambini caldo

Si preparano giorni di afa e caldo rovente e a soffrirne possono essere anche e soprattutto i bambini. L'insidioso colpo di calore, infatti, è il malore estivo che colpisce di più i più piccoli a causa della loro ridotta superficie corporea, che non consente un'adeguata traspirazione, e la loro termoregolazione meno efficace. A noi non resta altro che proteggerli ed evitare qualsiasi cosa possa generare un'eccessiva esposizione al caldo.

Gli esperti dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma hanno messo a punto un decalogo per aiutarci a scongiurare eventuali colpi di calore dei pupi e goderci senza preoccupazioni questo torrido inizio estate.

1) Meglio se il bimbetto di casa non esca e non pratichi attività fisica o sportiva nelle ore più calde

2) Non esponetelo mai al sole negli orari più a rischio, ossia dalle 11 alle 17

3) Aumentate la ventilazione dell'ambiente, anche con un ventilatore. Sì anche al condizionatore, avendo cura di tenere una temperatura intorno ai 23-24 gradi e cercando di non passare continuamente da ambienti più caldi ad altri più freschi o viceversa

LEGGI anche: Aria condizionata: 7 errori da evitare per risparmiare energia e soldi

4) Al bimbo fate indossare indumenti leggeri (preferibilmente di lino o cotone), che permettano una maggiore traspirazione

5) Vestite il piccolo con colori chiari, che respingono i raggi solari

consigli caldo bimbi

6) Esponetelo sempre con prudenza e solo dopo l'anno di vita al sole diretto. I raggi solari sono molto utili perché favoriscono la produzione di vitamina D , ma l'esposizione deve essere sempre graduale

LEGGI anche: Estate 2015: consigli per proteggere i bambini dal sole

7) Non dimenticate mai in nessun modo le creme solari ad alta protezione. Un'esposizione non protetta può causare eritemi solari o ustioni e creare danni irreversibili alla pelle

LEGGI anche: Solari per bambini: 10 creme solari con un buon inci e 10 prodotti da evitare

8) Bagnate spesso la testa e rinfrescate tutto il corpo con una doccia o con un bagno

9) Fatelo bere tanto per reintegrare i liquidi persi con la sudorazione. In caso di caldo intenso possono essere utili anche le bevande che contengono sali minerali

10) A tavola tanta frutta e verdura!

COS'È IL COLPO DI CALORE

Il colpo di calore è dovuto a un innalzamento improvviso della temperatura corporea e le condizioni che possono causarla sono la temperatura elevata, l'alto tasso di umidità e la scarsa aerazione. I sintomi possono manifestarsi con più o meno intensità: nausea, mal di testa, aumento della temperatura corporea, crampi, sincopi fino, nei casi più gravi, a disturbi della coscienza (per i quali è necessario recarsi al più vicino pronto soccorso). Inoltre, se l'esposizione ai raggi solari è diretta, si può manifestare anche il colpo di sole con possibili ustioni di primo o secondo grado.

In genere è sufficiente portare il bambino in un ambiente ombreggiato e aerato. Se svenuto, è bene metterlo a terra sdraiato con gli arti inferiori più sollevati rispetto al corpo e farlo bere a piccoli sorsi. In caso di febbre che supera i 38, date un antipiretico.

Germana Carillo

LEGGI anche:

10 regole d'oro per combattere l'afa e i colpi di calore

Afa: le 10 migliori bevande per attenuare la sete e reidratare il corpo

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram