famenelmondo

Se solo il mondo ragionasse come due bambini seduti a un tavolo da cucina non esisterebbe più la fame nel mondo. Perché loro sanno condividere in maniera innata. È quanto rivela un esperimento sociale dell'associazione Action Against Hunger.

20 bambini accoppiati in gruppi vengono fatti sedere davanti a due portate coperte. Viene detto loro di aspettare ad alzarle. Una donna gli dice che andrà via per 5 minuti, per recuperare un fotografo in ritardo. Quando uscirà potranno contare fino a 3 e scoprire cosa c'è sotto. Arriva così la sorpresa: a un bambino viene fornito un panino, all'altro il piatto vuoto.

Ecco che accade qualcosa di straordinaria, da cui noi adulti dovremmo davvero imparare. Ogni singolo bambino a cui è stata data la merenda decide di condividerla con il suo vicino di tavola, anche se nessuno lo sta guardando.

sharing2

La loro reazione ci ricorda quanto sia tremendo che ancora oggi, in un mondo che produce più di cibo di quello sufficiente a sfamare tutti i suoi abitanti, 3,5 milioni di bambini muoiono ancora di fame ogni anno. Circa 66 milioni di bambini in età scolare primaria vanno a scuola affamati nei paesi in via di sviluppo. A livello globale, la fame uccide più persone ogni anno di AIDS, malaria e tubercolosi messe insieme.

Dovremmo imparare da loro... E condividere.

Roberta Ragni

LEGGI ANCHE:

Luiz Antonio, il bambino che non vuole mangiare gli animali (video)

FAO: dimezzare la fame nel mondo entro il 2015. Dieta vegan per accelerare l'obiettivo

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram