Allergie

Allergie primaverili: i bambini sono quelli più colpiti e, tra uno starnuto e l'altro, spesso mamma e papà non sanno proprio cosa fare. È per questo che dall'Ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma arrivano 10 consigli pratici su come comportarsi nel caso in cui i pupi di casa siano soggetti ad allergie.

Secondo le stime , bambini e ragazzi con allergie nasali e pollinosi sono un milione e mezzo e almeno un milione i giovani sotto i 18 anni affetti da asma. Qui nel Belpaese, il fenomeno subisce un'impennata tra marzo e aprile, periodo in cui cipressi, mimose, ulivi, parietarie e graminacee rilasciano i loro pollini in grande quantità.

I 10 consigli per evitare tutti i disturbi dovuti alle allergie:

1. Seppure la bella stagione si sta avvicinando e con essa le belle giornate, in primavera evitate i prati, i campi coltivati e i terreni incolti per i bambini che possono soffrire di riniti

2. Di conseguenza evitate, se possibile, nel periodo critico di andare o vivere in campagna e le gite nelle ore mattutine, soprattutto nei giorni di sole con vento e tempo secco

3. Scegliete le ferie preferibilmente nel periodo in cui sono più forti i disturbi, per recarsi al mare o in alta montagna. Ricordate che nelle medie altitudini (600-1000 metri) le stesse piante liberano i pollini circa un mese più tardi rispetto alla pianura

4. Evitate le vacanze in zone di aperta campagna. Preferite per le passeggiate il sotto bosco dove, più difficilmente giunge il polline

5. In auto, tenete i finestrini chiusi e accendete, dopo aver verificato la pulizia dei filtri, i sistemi di condizionamento

6. Nel periodo critico, fate praticare sport preferibilmente nei luoghi chiusi, palestre e piscine coperte

7. Non tagliate l'erba del prato nel periodo clou e non sostate nelle vicinanze quando altri tagliano, o hanno tagliato l'erba

8. Nel periodo critico anche bicicletta e motorino vanno evitati. Possono essere utili mascherine a copertura di bocca e naso. Indossare occhiali da sole. Cappelli con visiera.

9. Durante la stagione pollinica, cambiate i vestiti rientrando in casa, pulite i nasini e fate una bella doccia

10. È sempre nella norma per quanto riguarda la salute dei bambini (e la vostra), ma anche contro le allergie primaverili è bene stare alla larga dal fumo di tabacco (oltre che con polveri e peli di animali domestici).

Germana Carillo

LEGGI anche:

Allergie primaverili: quest'anno in anticipo, iniziare subito la prevenzione

Allergie: rimedi naturali per alleviare i sintomi

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram