bambini sistema immunitario

Si pensa che i rimedi naturali in quanto tali siano sempre sicuri e privi di rischi per chi li assume. Ribadiamo ancora una volta che non è così e se si tratta di bambini, poi, bisogna prestare un’attenzione ancora maggiore, evitando il fai da te e rivolgendosi invece se possibile ad un’erborista di fiducia, un naturopata o un pediatra vicino alla medicina naturale che possa consigliarvi al meglio.

Vi presentiamo 10 rimedi naturali sicuri per i bambini, generalmente quelli più utilizzati a partire dai 6 anni in su. Per i neonati e i bambini più piccoli la situazione è ancora più delicata e vi rimandiamo alle figure professionali sopracitate.

ROSA CANINA

Questa pianta è ottima per tutte le problematiche stagionali: tosse, raffreddore, mal di gola, ecc. ma anche per prevenire la comparsa di questi disturbi in quanto, grazie anche alla presenza della vitamina C, la rosa canina stimola il sistema immunitario. I bambini la possono assumere sotto forma di tisana (magari miscelata ad altro visto che il sapore potrebbe non piacergli) dolcificata con un po’ di miele oppure in macerato glicerico o gemmoderivato. In quest’ultimo caso è bene diluire le gocce (di solito 20 sono sufficienti) in un succo di frutta o meglio in acqua calda in modo da far evaporare l’alcool che serve da conservante per il rimedio naturale.

Leggi anche: Rosa Canina: antinfiammatoria, depurativa e immunomodulante

MALVA

La malva è una delle piante più sicure che esistono in natura, tant’è che al contrario di molte altre erbe si può assumere anche durante gravidanza e allattamento. La malva, come la rosa canina, è ottima per risolvere i problemi che possono comparire, in particolare nella stagione invernale, all’apparato respiratorio: quindi tosse, mal di gola, bronchiti, ecc. in quanto svolge un’azione lenitiva e antinfiammatoria delle mucose. Ottima però anche in caso di coliti e problemi intestinali (stipsi compresa grazie alla presenza in questa pianta delle mucillagini) oltre che in caso di afte e gengiviti. Si può usare sotto forma di tisana, macerato glicerico ma esistono anche sciroppi già pronti da assumere in caso di tosse e mal di gola.

Leggi anche: Malva: proprietà e utilizzi

MANNA

Altro rimedio naturale sicuro per i bambini è la manna, anch’essa consigliata sia in età pediatrica che in gravidanza per le donne che soffrono di stipsi. Si estrae dall’incisione del frassino e, grazie al sapore molto dolce, è gradita ai bambini che riescono ad assumerla facilmente, a differenza di altri prodotti. I suoi effetti lassativi sono delicati ma efficaci, riesce infatti a favorire la peristalsi intestinale senza creare irritazione. Si può assumere insieme ad acqua o succo di frutta.

Leggi anche: 5 erbe e piante che si possono utilizzare in gravidanza

ECHINACEA

Pianta conosciutissima sia per la prevenzione delle malattie stagionali che per il trattamento tempestivo quando sopraggiungono i primi sintomi. Si assume generalmente sotto forma di macerato glicerico (per i bambini la dose consigliata è spesso di 20 gocce due volte al giorno) ma esiste anche in tavolette o miscelata ad altri rimedi naturali in prodotti per tosse, influenza o per rafforzare le difese immunitarie specificatamente pensati per i bambini.

Leggi anche: Raffreddore e influenza? La risposta naturale e' Echinacea

PAPPA REALE

Dal mondo delle api alleata preziosa della salute dei bambini è la pappa reale, consigliata in tutti i casi in cui i piccoli hanno bisogno di un po’ di energia in più, magari perché debilitati dopo un’influenza o un'altra malattia. Grazie alla ricchezza di vitamine e sali minerali nutre ma è anche in grado di stimolare naturalmente le difese immunitarie dei più piccoli, ottima quindi in particolare nei cambi di stagione. Viene venduta fresca oppure in flaconcini da assumere uno al giorno, in entrambi i casi la mattina prima di colazione.

Leggi anche: 10 integratori naturali ed efficaci

RIBES NIGRUM

Un rimedio molto utilizzato anche per i bambini è il ribes nigrum, utile soprattutto in caso di reazioni allergiche (è considerato un cortisone naturale) ma anche per alleviare i disturbi respiratori e rafforzare il sistema immunitario. Si assume generalmente sotto forma di macerato glicerico e dunque può essere somministrato ai più piccoli diluito in acqua calda se si vuole eliminare l’alcool oppure dentro un succo di frutta. La dose consigliata è sempre di 20 gocce, un paio di volte al giorno: la mattina e poi dopo 6/7 ore senza mai superare però le ore 16-17 in quanto può fare effetto eccitante e disturbare il sonno del bambino.

Leggi anche: Ribes nigrum: un antistaminico naturale e non solo

TIGLIO

Il tiglio è una pianta sicura in gravidanza, allattamento e per i bambini. È un ottimo calmante sia sotto forma di tisana che come macerato glicerico. Si può dare ai piccoli se sono particolarmente agitati e soprattutto se hanno difficoltà ad addormentarsi oppure hanno frequenti risvegli nel corso della notte. Se il sapore non piace, in caso di tisana può essere associato ad esempio a dei frutti rossi o altre piante più dolci e gradite ai bambini. Fatevi preparare in erboristeria una giusta miscela specificando che dovrà berla un bambino. Assumere il macerato glicerico è forse più semplice perché può essere diluito in un succo di frutta.

Leggi anche: Tiglio: proprietà, usi e dove trovarlo

LAVAGGI NASALI

I lavaggi nasali sono molto importanti nel momento in cui compare il raffreddore o i bambini hanno molto muco dovuto magari ad un’alimentazione non proprio corretta (da modificare in primis). Aiutano infatti a disinfettare le vie respiratorie e a stappare eventuali ristagni che si possono formare. Ci sono diversi metodi per effettuarli: utilizzare una siringa senza ago riempita di soluzione fisiologica o meglio ancora di una miscela fatta da voi di acqua e sale marino integrale (di sale ne basta una puntina sennò al bambino potrebbe bruciare), oppure utilizzare un contagocce da inserire nel naso o gli spray nasali che vengono venduti già pronti in farmacia, o ancora servirsi della lota se il bambino è più grande e riesce ad effettuare il lavaggio con questo strumento.

Leggi anche: Lota: un piccolo ma prezioso strumento per il lavaggio nasale

SALE CALDO

Abbiamo recentemente parlato dei benefici degli impacchi con il sale caldo. Questo rimedio è estremamente sicuro e piacevole anche per i più piccoli, soprattutto in caso di bronchite e catarro. Tra l’altro è economico e semplicissimo: basta posizionare l’impacco di sale caldo (facendo attenzione che non sia bollente) in corrispondenza della zona dei bronchi e dei polmoni. Il calore che penetra permette di staccare il catarro, scioglierlo e dunque farlo espellere al bambino più facilmente. Si può ripetere l’impacco un paio di volte al giorno per più giorni.

Leggi anche: Sale caldo: come prepararlo e utilizzarlo

PROBIOTICI

I probiotici (o fermenti lattici) possono essere molto utili alla salute dei bambini soprattutto di quelli che non sono stati allattati al seno e quindi hanno avuto più difficoltà a crearsi una flora batterica intestinale efficace a proteggerli dagli attacchi esterni e a fargli avere un intestino in forma. Esistono dei prodotti specificatamente pensati per i bambini, utili in caso di problemi intestinali come diarrea o stitichezza, essenziali se i bambini sono stati sottoposti ad una terapia antibiotica o ancora un buon rimedio in caso ci sia bisogno di stimolare il sistema immunitario.

Leggi anche: Fermenti lattici: cosa sono, quando prenderli e quali sono efficaci

Francesca Biagioli

Leggi anche:

10 consigli per rafforzare le difese immunitarie dei bambini

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog