sindrome down

Ogni donna diventa una donna fortunata quando aspetta un figlio. Sempre, in ogni caso, a qualunque costo. Mille volte mi sono domandata, nel corso delle mie gravidanze, come avrei reagito se quel bimbo che portavo in grembo avesse avuto "qualcosa che non andava", una patologia, qualcosa che solo e soltanto il Dna aveva deciso. E qualcuno lassù che ricama divertito il nostro tessuto genetico.

Una futura mamma si è posta le mie stesse domande. Con la differenza che per lei quei timori si sono trasformati in realtà. Ma non mi va dire "purtroppo" o compatirla. Lei, quella donna, ha scoperto di aspettare un bimbo con la sindrome di Down (sdD o Trisomia 21). Un colpo al cuore, sicuro. Forse pure un atroce dilemma anche solo della durata di un secondo. Ma quel bimbo è la sua vita e ha deciso di affrontarla.

Afflitta da una sola domanda, "Che vita avrà mio figlio?", ha chiesto sostegno a CoorDown, il coordinamento nazionale associazioni delle persone con sindrome di Down. E una sola risposta è quella possibile: "Ci saranno momenti tosti, ma tuo figlio potrà essere felice".

Rassicurante e tenera e strappalacrime e spaventosa risposta, come il breve video disponibile su YouTube, realizzato da attori e attrici con sdD di tutto il mondo e anche italiani, che spiega come, in che modo e con chi il proprio figlio potrà vivere una vita felice.

sindrome down

Sono proprio loro, ragazze e ragazzi affetti dalla Sindrome, a raccontare in quel piccolo film di 2 minuti e mezzo, come si è in grado di andare a scuola o a lavorare, a viaggiare e a innamorarsi e, perché no, ad aiutare i loro stessi genitori ad essere più sereni. In nome di un unico solo motto che "ognuno ha il diritto di essere felice".

wdsd

LA GIORNATA MONDIALE - CoorDown promuove in Italia la nuova Campagna internazionale "Dear Future Mom" (hashtag #DearFutureMom), la campagna sul diritto alla felicità e alla salute di tutte le persone affette da Sindrome di Down, in vista della Giornata Mondiale della Sindrome di Down (#WDSD2014) che si terrà il 21 marzo prossimo.

21 Marzo (21-03) è una data scelta non a caso: la sindrome di Down, detta anche Trisomia 21, è caratterizzata dalla presenza di un cromosoma in più – tre invece di due – nella coppia cromosomica n. 21. Ecco perché la Giornata si celebrerà il 21-3.

Per conoscere le piazze della propria città cliccate su CoorDown.

Germana Carillo

geronimo stilton

Trocathlon

Torna il mercatino dell'usato di Decathlon che fa bene all'ambiente e al portafogli

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram