Mamme stressate durante la gravidanza e inquinamento atmosferico hanno conseguenze non solo sulla salute del nascituro, ma anche sul suo comportamento. Bambini più ansiosi, depressi e aggressivi anche per colpa dello smog e dello stress accumulati mentre erano nel grembo materno.

Lo hanno stabilito i ricercatori del Columbia Center for Children's Environmental Health e dalla Mailman School of Public Health.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Pediatrics, riferisce che l'incapacità di una madre di far fronte a situazioni di stress è collegata con tutta una serie di problemi comportamentali nei bimbi, tra cui ansia, depressione, problemi di attenzione e comportamento aggressivo. Ma gli effetti erano maggiori tra i bambini con livelli più elevati di esposizione prenatale agli idrocarburi policiclici aromatici (Pah) dell'inquinamento atmosferico.

"Questo studio dimostra che la combinazione di fattori di stress fisico e psicologico durante lo sviluppo fetale amplifica l'effetto di ogni esposizione. I risultati sono preoccupanti perché i problemi di attenzione, di ansia e di depressione che influenzano le relazioni tra pari, il rendimento scolastico e il futuro benessere dei bambini", sottolinea l'autrice, Frederica Perera.

Lo studio è il primo a valutare l'interazione tra le sostanze inquinanti legate alla combustione presenti nell'aria respirata dalla madre durante la gravidanza e i problemi comportamentali nell'infanzia. Ma cosa sono i Pah? Si tratta di inquinanti atmosferici generati da fonti di combustione come veicoli a motore, le centrali elettriche a carbone, il riscaldamento residenziale e il fumo delle sigarette.

"Comprendere le interazioni tra l'ambiente sociale e fisico aiuterà a spiegare le disparità di salute per intraprendere interventi atti a prevenire i problemi di sviluppo nei bambini. I risultati supportano gli interventi politici per ridurre l'esposizione all'inquinamento atmosferico nelle aree urbane, così come i programmi di screening per le donne all'inizio della gravidanza, al fine di identificare chi ha bisogno di sostegno psicologico o materiale", conclude la ricercatrice.

Roberta Ragni

LEGGI anche:

- Autismo: il rischio aumenta con smog e inquinamento

- Dermatite atopica: aumenta nei bimbi. Smog e inquinamento sotto accusa

- Inquinamento e interferenti endocrini: in Italia 8 bambini su 10 nascono già contaminati

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram