Halloween: 10 eco-decorazioni fai-da te da realizzare con i più piccoli

HalloweenDolcetto o scherzetto? Manca poco alla notte più spettrale dell'anno e noi di greenMe.it vi proponiamo 10 idee divertenti ed eco-friendly da realizzare con i più piccoli. Ragni recuperati dai cartoni delle uova, rotoli di carta igienica da usare come base per un ecopipistrello, piatti di carta che diventano maschere ghignanti, Frankenstein fatti con le lattine vuote e contenitori del latte da trasformare in zucche e fantasmi.

Ecco a voi 10 decorazioni fai-da-te con materiali riciclati per una festa di Halloween da brivido:

 

1- OVORAGNO

Ovoragno_HalloweenCosa vi serve: cartone delle uova, tempera/vernice o pennarello nero, cartoncino bianco, filo (del colore che preferite), spago, lana o feltro, forbici, colla, pennello

 

  1. Per prima cosa prendete il contenitore delle uova e separate il coperchio dalla base aiutandovi con le forbici. Tagliate la parte sagomata in modo da ricavare sei cupole divise l'una dall'altra.

cartone_uova

  1. Dipingetele di nero e, se avete usato la tempera o la vernice, aspettate che si asciughino. Queste diventeranno il corpo dei vostri ragni.
  1. Con la punta delle forbici (meglio se aiutati da un adulto) applicate a ogni pezzo tre fori per lato, sei ciascuno, dove poi andrete a inserire le zampe pelose.
  1. Per fare le zampe potete usare della lana grossa nera o dei pezzettini di feltro. Una volta create, inseritele negli appositi fori e fermatele con un nodo o della colla.
  1. È arrivato il momento di occhi e bocca. Fare gli occhi è semplicissimo, vi basterà ricavare due tondi bianchi dal cartoncino e disegnare due belle pupille nere con il pennarello. Incollando lo spago come più vi piace potrete fare una bocca sorridente, arrabbiata o molto seria. A voi la scelta.
  1. Il vostro amico spaventoso è pronto. Applicate un piccolo foro sul dorso e inseritevi il filo. E ora mettetelo dove nessuno si aspetterà di trovarlo. Uno scherzetto niente male.

 

2 - PIPISTRELLI PORTAUOVA

Materiale: cartone delle uova (possibilmente da sei), cartoncino bianco, pennarello nero o vernice nera, filo, spago, forbici, colla, pennello.
 

pipistrelli_portauova

  1. Usando le forbici, separate la base del cartone per le uova dal tappo e prendete la parte sagomata. Tagliatela a metà seguendo il verso della lunghezza in modo da ottenere due strisce da tre portauova ciascuna.
  1. Prendete una striscia e ritagliate le due cupole esterne del cartone in modo da sagomare le ali del pipistrello come in figura. La cupola centrale sarà il corpo.
  1. pipistrelli_portauova2Dipingete tutto di nero colorando anche l'interno del contenitore. Se avete usato la tempera aspettate che si asciughi.
  1. Nel frattempo fate gli occhi. Ritagliate due tondi bianchi dal cartoncino e, con il pennarello, disegnate la pupilla.
  1. La vernice è asciutta? Bene, ora potete incollare occhi e bocca, quest'ultima realizzata con un pezzetto di spago.
  1. Inserite il filo alla sommità della corpo centrale e fate volare il vostro ecopipistrello. Sarà molto carino attaccarlo alla finestra di casa così tutti lo vedranno.

3 - PIPISTRELLI "DA BAGNO"

pipistrelli_da_bagno Occorrente: rotolo di carta igienica esaurito, vernice nera, matita, cartoncino nero, cartoncino bianco, forbici, colla, evidenziatore nero e rosso, nastro adesivo

 

 

  1. Dipingete il rotolo di carta igienica di nero e lasciate asciugare la vernice.
  1. Nel frattempo con la matita disegnate le ali e le orecchie sul cartoncino nero, ritagliatele e mettetele da parte.
  1. Il cartoncino bianco vi servirà per fare gli occhi, il naso e i denti. Ritagliate due triangoli a forma di canini acuminati, un cerchio non troppo grande per il naso e due tondi per gli occhi.
  1. Colorate le pupille di nero e il naso di rosso e incollate il tutto sul rotolo.
  1. Il pipistrello è pronto. Se volete farlo volare potete attaccare del filo con lo scotch all'interno del rotolo e appenderlo dove più vi piacerà.

4- MASCHERE ALLA ZUCCA

 

Cosa vi serve: piatto di carta o di plastica, filo o spago, pennarelli, evidenziatori, tempera, cartoncino, colla, forbici, foratrice.

 

Maschere_zucca

 

  1. Per prima cosa colorate il piatto di carta in arancione usando pennarelli, pastelli, evidenziatori o tempera.
  1. Maschere_zucca2Ora avete davanti a voi un cerchio arancione sul quale dovrete sistemare occhi e bocca. Prendete le misure appoggiando il piatto davanti al viso e passate a disegnarli sulla maschera. Marcateli per bene, ricordatevi che dovrete essere terrificanti. Se volete, potrete incollare altri elementi decorativi sulla maschera. Non ci sono limiti alla fantasia.
  1. Aiutandovi con la foratrice, applicate due buchi alle estremità del piatto tenendovi vicini al bordo.
  1. Passate il filo nei due fori e stringetelo bene. Ricordatevi di prendere la misura della vostra testa prima di fissarlo con un nodo.
  1. La maschera è pronta, buon travestimento.

5- DAL CARTONE DEL LATTE UNA BELLISSIMA ZUCCA

 

Indispensabili: tanichetta del latte, pittura arancione, colla, indelebile nero o cartoncino nero, pennello

zucca_taniche_latte

  1. Mescolate la vernice arancione alla colla (¼ di tappo di colla per 1 tappo di vernice). Questo vi aiuterà a far aderire il colore alla superficie plastificata del contenitore per il latte.
  1. Dipingete tutta la tanica di arancione e fate asciugare. Per rendere il colore più intenso potrete applicare una seconda mano di arancione.
  1. Quando la pittura sarà completamente asciutta, decorate la vostra zucca usando il cartoncino o direttamente disegnando naso, occhi e bocca con un indelebile possibilmente nero.
  1. Per un effetto ancora più sbalorditivo, potrete inserire una luce all'interno della vostra zucca applicando un foro nella parte posteriore del contenitore. Creerà un'atmosfera di sicuro effetto.

 

6 - FANTASMI PORTASPESA

 

fantasmi_portaspesaVi servirà: un contenitore di cartone a forma cilindrica, cartoncino bianco, scotch, sacchetto della spesa bianco, cartoncino nero, colla, forbici.

I fantasmi portaspesa sono molto belli se appesi all'esterno poiché le lunghe fasce bianche giocheranno con il vento svolazzando a destra e sinistra.

  1. Misurate la lunghezza del contenitore di cartone sul cartoncino bianco e ritagliate il cartoncino in modo da farlo coincidere con le misure del contenitore.

 

  1. Fate aderire il cartoncino al contenitore usando del nastro adesivo o della colla.

 

  1. Ritagliate il cartoncino nero e fate occhi, naso, bocca e tutto quello che più vi va. Incollate tutto sul fantasma. 

  1. Prendete il sacchetto di plastica e ritagliate delle fasce di 4 o 5 cm di larghezza lunghe a piacere.

Incollatele al fantasma di cartone facendo aderire un'estremità di ogni fascia al lato aperto del contenitore come in figura.

 

7- PIPISTRELLI IN BICCHIERE 

Occorrente: bicchiere di plastica o di carta, vernice nera, pennarello, cartoncino di diversi colori, colla, forbici, spago (se pensate di appenderli) 

Potrete usare questo simpatico mostriciattolo come segnaposto o, nel caso in cui pensiate di appenderlo, come spauracchio all'ingresso. 

pipistrelli_in_bicchiere

  1. Iniziate preparando i pezzetti decorativi da incollare. Orecchie, occhi, naso, denti e quello che più vi va. Nel caso di bambini molto piccoli consigliamo agli adulti di ritagliare i pezzettini prima di iniziare il lavoretto. I bambini si divertiranno ad incollarli come più gli piacerà.
  1. Con la tempera colorate il bicchiere di nero e aspettate che si asciughi.
  1. Con un pennarello disegnate gli occhi, rifinite le orecchie o la bocca.
  1. Mettete un po' di colla e attaccate il tutto.
  1. Per chi volesse appenderli, praticate un foro in cima al bicchiere e inserite lo spago creando un'asola. Annodatelo dall'interno e appendetelo.

 

8- LATTINA ALLA FRANKENSTEIN 

Materiale: una lattina, vernice acrilica verde e rossa, feltro nero, cartoncino bianco, colla vinilica, foglio di giornale, indelebile nero, due viti, colla superforte, forbici, pennello.

lattine_frankenstain

 
  1. Come prima cosa dipingete di verde la lattina. Se il primo strato non fosse sufficientemente coprente, applicatene un secondo. Attendete che il tutto si asciughi.
  1. Nel frattempo arrotolate la carta da giornale in modo da formare una pallina che diventerà il naso. Immergetela nella colla vinilica in modo da mantenere la forma sferica e lasciatela asciugare.
  1. Una volta asciutta coloratela di verde.
  1. Ritagliate il feltro. Dovrete ottenere un cerchio con un diametro superiore a quello della lattina. Abbondate nelle dimensioni perché i capelli di Frankenstein saranno il vostro sacchetto porta caramelle.
  1. Come privare Frankenstein di una bella frangetta? Per farla in modo semplice ed efficace vi basterà ritagliare prima il tondo e poi praticare dei triangolini lungo tutta la sua circonferenza.
  1. È arrivato il momento di fare gli occhi. Prendete il cartoncino bianco e ritagliate due sfere poi, con il pennarello nero, disegnatene l'espressione.
  1. Ora potete incollare tutto sulla lattina asciutta che appoggerete sul tavolo con il lato chiuso rivolto verso il basso. Per incollare i capelli dovrete mettere un bel po' di colla lungo la circonferenza della lattina. Cercate di far si che i capelli creino una sacca interna così da diventare un contenitore per caramelle o altri piccoli oggetti.
  1. Usate l'indelebile nero per disegnare la bocca, eventuali cicatrici e ogni cosa vi venga in mente.
  1. Ora, se volete, potrete applicare con il pennello delle rifiniture in rosso come le guance e la punta del naso.
  1. Riempite di caramelle e mettete in tavola!

9- MUMMIE PORTAOGGETTI 

Indispensabili: rotoli vuoti di carta igienica, carta bianca, nastro per imballaggi di colore chiaro, garza bianca larga, colla, cartoncino bianco, pennarello nero, cioccolatini 

Mummie_portaoggetti
  1. Il primo passaggio consiste nel chiudere un lato del tubo in cartone. Posizionate il cilindro sul cartoncino bianco, tracciate un tondo di diametro leggermente superiore a quello del tubo e ritagliatelo.
  1. Ritagliate il tubo di carta igienica a metà in modo da ottenere due tubi più corti e incollate il cartoncino sul fondo di entrambi. Per fissarlo meglio potrete usare anche del nastro adesivo.
  1. Rivestite il tubo con la garza come in figura in modo da conferire alla mummia un certo spessore. Partite dal fondo e incollate la prima parte alla base del cilindro. Poi avvolgete tutto il tubo con più strati sovrapposti. Fissate la garza inserendo l'ultima estremità in uno strato di garza adiacente.
  1. Incollate gli occhi e riempite la mummia di dolcetti.


10 - STREGHE AL CUCCHIAIO  

streghe_al_cucchiaioOccorrente: cucchiaini di carta, legno o plastica, colla, indelebile rosso, cartoncino bianco, nero e verde, pennarello nero, filo nero e/o arancione, plastilina verde o pongo, cellofan, carta da forno.

 

  1. streghe_al_cucchiaio_occorrenteMettete la carta da forno sul tavolo. Prendete la plastilina e ammorbiditela tra le mani. Ora riempite ogni cucchiaino con la plastilina e rivestitelo, escludendo il manico, cercando di farlo aderire bene al cucchiaio.
  1. Posizionate i cucchiai rivestiti sulla carta da forno.
  1. Ora passate alla realizzazione degli elementi decorativi. Con il cartoncino nero disegnate il cappello e ritagliatelo. Fate gli occhi con il cartoncino bianco e il naso con del cartoncino verde. Per la bocca potrete usare del filo rosso o l'indelebile.
  1. Prendete la lana nera e arancione e ritagliate dei segmenti. Questi saranno i capelli della strega. Ora attaccateli alla plastilina con della colla e incollate sopra il cappello di cartoncino nero.
  1. Una volta eseguita l'operazione, incollate occhi, naso e bocca. Dovrete creare il volto della strega sul lato piatto del cucchiaino.
  1. Per fare il mantello prendete la carta cellofan e tagliatene un quadrato. Fermate il foglio trasparente con il filo nero o arancione in modo da assicurarlo per bene sotto al mento della strega. Fate un bel fiocco come in figura.
  1. La strega è pronta. Sarà divertente trovarla in tavola tra forchette e coltelli.

Ancora sicuri di preferire il dolcetto? Appuntamento ad Halloween 2010.

Serena Bianchi