Sai cosa succede se metti un po’ di zucchero nel tuo shampoo?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono molti i rimedi naturali che possiamo utilizzare per la salute e la bellezza di cuoio capelluto e capelli, molti di voi avranno provato ad esempio i risciacqui con aceto oppure gli impacchi con olio d’oliva o olio di semi di lino. Ma cosa succede se aggiungiamo un cucchiaio di zucchero al nostro shampoo?

Il consiglio di provare questo semplice trucco arriva dalla nota dermatologa Francesca Fusco che assicura come questo rimedio naturale contribuisca efficacemente ad avere un cuoio capelluto più sano. Come? Lo zucchero mischiato allo shampoo permette di avere un delicato effetto esfoliante sulla cute che da una parte elimina la pelle morta e dall’altra permette ai prodotti che si utilizzano di agire meglio. Ricordiamo poi che un cuoio capelluto sano favorisce la regolare crescita dei nuovi capelli.

Tutti sappiamo che assumere zucchero non fa bene al nostro organismo, diverso potrebbe essere invece l’effetto di questa sostanza applicata sui capelli. Una volta utilizzato insieme allo shampoo, infatti, lo zucchero agendo da scrub naturale permetterà di assorbire meglio balsamo o maschere per capelli.

Risulta quindi ancor più di fondamentale importanza scegliere prodotti per capelli con buon INCI in modo da evitare il contatto con sostanze chimiche dannose.

Leggi anche: 10 SHAMPOO CON UN BUON INCI

Come usare lo zucchero per i capelli

Il sistema è semplicissimo: quando ci si lava i capelli va aggiunto un cucchiaio di zucchero alla dose di shampoo (meglio se idratante). Questo piccolo trucco, secondo l’esperta, è il migliore per ristabilire il benessere del cuoio capelluto aiutando quindi in caso di forfora, irritazioni o pruriti.

L’aggiunta di un cucchiaio di zucchero permette infatti di esfoliare delicatamente il cuoio capelluto, mentre lo shampoo, eliminando tutte le cellule morte della pelle e l’accumulo di sporcizia, consente di pulire in profondità il cuoio capelluto prevenendo la comparsa di oleosità sulle radici.

Non dovete preoccuparvi neppure dell’effetto appiccicoso, in quanto lo zucchero una volta assolto il suo compito grazie all’acqua si scioglie senza lasciare traccia né odore.

Controindicazioni dello zucchero nei capelli

Come sempre non bisogna esagerare. Questo rimedio naturale non va usato ogni shampoo ma ogni 3-5 volte che ci si lava i capelli altrimenti si rischia di ottenere l’effetto contrario: lo zucchero utilizzato troppo spesso andrebbe infatti ad irritare il cuoio capelluto.

Quale zucchero utilizzare?

Come sempre vi consigliamo di acquistare prodotti certificati che assicurano dignità e giusti stipendi ai lavoratori. In questo caso acquistate zucchero di canna da commercio equo e solidale (ormai si trova facilmente anche nei normali supermercati).

Altri rimedi naturali per i capelli e il cuoio capelluto

Tanti altri sono i rimedi naturali che si possono sperimentare per il benessere del cuoio capelluto ad esempio in caso di forfora oppure per rinforzare e rendere più splendenti i propri capelli. Di seguito trovate alcuni spunti utili:

Voi che rimedio utilizzate contro la secchezza e le irritazioni del cuoio capelluto?

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook