A caccia di zanzare tigri col satellite

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Estate, voglia di vacanze, relax e mare. E mentre impazza il toto-tormentone (chi prenderà il posto di waka-waka?), si sa già quale sarà, invece, il maggiore tormento: la zanzara tigre! Insetto famoso per essere operativo sia di giorno che di notte, è il regalo meno gradito della bella stagione con il suo fastidioso, molesto e insistente ronzare notturno e le sue ancora meno amate punture.

Ma in Trentino si corre ai ripari: per individuare le zone idonee al suo insediamento, la temuta zanzara è stata spiata con i satelliti da un gruppo di ricercatori dell’Istituto agrario di San Michele all’Adige. I ricercatori Markus Neteler, David Roiz, Cristina Castellani, Annapaola Rizzoli, Daniele Arnoldi, , utilizzando i dati di temperatura del suolo rilevati dallo spazio, hanno messo a punto una metodologia di analisi all’avanguardia, pubblicando i risultati ottenuti sulla rivista scientifica PlosOne.

Elaborando più di 11 mila dati, sono riusciti a creare una mappa di distribuzione potenziale, scoprendo che la valle dell’Adige, la valle dei Laghi, la zona del lago d’Idro e la Valsugana meridionale sono le aree climatiche più favorevoli per l’insetto. La mappa prodotta potrà supportare, in questo modo, le amministrazioni locali nelle operazioni di monitoraggio e controllo. Sapere in anticipo quali sono le zone più a rischio può costituire un grosso vantaggio per contenere l’avanzata inesorabile di questa zanzara, la cui popolazione l’anno scorso è aumentata in questo periodo del 28%. Inoltre, il metodo può essere applicato anche per zecche e altri insetti.

Ma, aspettando l’estensione dell’applicazione di questo metodo, non resta che fare da sé. Allora ecco tanti rimedi naturali per allontanare la zanzara tigre, dai pesci che ne sono ghiotti ai contenitori che accolgono i pipistrelli . Ma anche trappole ecologiche, gestione dei ristagni e piante anti-zanzare.

E adesso? Tutti a ballare la Danza Kuduro liberi dalle punture!

Roberta Ragni

Leggi tutti i nostri articoli sulle zanzare

Leggi i rimedi naturali contro le zanzare

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook