Sei punto dalle zanzare? È colpa dei tuoi geni (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Essere punti, oppure no, dalle zanzare sarebbe una questione di geni. Uno studio della London School of Hygiene and Tropical Medicine ha preso in considerazione delle coppie di gemelli per capire se attirare le zanzare più di altri sia una questione genetica.

Lo studio in questione è stato pubblicato su PlosOne con il titolo “Heritability of Attractiveness to Mosquitoes”. La caratteristica di attirare le zanzare è dunque un tratto ereditario? Secondo gli esperti si tratterebbe soprattutto di una questione di odori emessi dal nostro corpo, che possono risultare gradevoli o sgradevoli per questi insetti.

L’odore del corpo verrebbe controllato proprio dal punto di vista genetico. L’argomento è molto affascinante, dato che per molto tempo sia gli scienziati che le persone comuni si sono chiesti perché le zanzare pungessero alcuni individui e non altri. Studi precedenti avevano indicato come vittima prediletta delle zanzare chi indossa abiti di colore scuro, le donne in gravidanza, chi beve birra durante le sere d’estate e chi emana stimoli olfattivi particolari attraverso la propria pelle.

Ora il nuovo studio indica che l’odore del corpo determinato al momento della nostra nascita può porci in una situazione di vantaggio o di svantaggio rispetto alle punture di zanzara. I ricercatori si sono focalizzati sulle questioni genetiche che potrebbero proteggere o mettere a rischio gli individui per quanto riguarda le punture delle zanzare in grado di trasmettere malaria, febbre gialla e virus West Nile.

La conoscenza dei meccanismi genetici che portano ad attirare o allontanare le zanzare potrebbe aiutare gli scienziati ad individuare nuove strategie per proteggere le popolazioni più a rischio da malattie potenzialmente mortali trasmesse dagli insetti. Inoltre, l’obiettivo sarebbe quello di arginare la diffusione delle malattie tropicali.

Nel piccolo studio pilota i ricercatori hanno utilizzato delle coppie di gemelli per comprendere meglio i fattori e i meccanismi genetici. Hanno raccolto i dati relativi a 18 coppie di gemelli identici e a 19 coppie di gemelli non identici. Le zanzare tendevano ad essere attirate in egual modo soprattutto dai gemelli identici. Un aspetto che ha rafforzato l’ipotesi genetica. Se le zanzare ci pungono è colpa dei nostri geni? Saranno necessari ulteriori studi per confermarlo.

Marta Albè

Leggi anche:

Zanzare: ecco perché sei la loro vittima preferita

10 modi per diventare invisibili per le zanzare

Antizaznare naturale e fai-da-te

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook