Tatuaggi estetici per coprire le cicatrici del tumore al seno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tatuaggi e cancro al seno. Un bimbo, una farfalla, dei fiori: tutto, purché colorato. Forme lievi e dolci per coprire una cicatrice. Chi ha subito una mastectomia sa cosa vuol dire non vedersi più uguale a prima e dover accettare l’idea, inizialmente barbara, che qualcosa nel corpo è mutato per forza.

Insomma, nonostante una malattia terribile, un tumore alla mammella, si stata sconfitta, spesso ci si trova a dover fare i conti, giorno dopo giorno, con i segni psicologici e le cicatrici più che evidenti che quel male ha lasciato. E non si è in pace.

Proprio per questo la pratica di nascondere con un tatuaggio estetico i segni delle operazioni di rimozione chirurgica di tutto o di parte del seno è sempre più diffusa tra chi “sopravvive”, “trasformando lo sterile nel sensuale, il segno di un’operazione in qualcosa di nuovamente bello“.

Con queste parole spiega la sua “missione”, David Allen, uno dei tanti artisti specializzati in questa pratica che, almeno negli Stati Uniti, pare riscontri sempre di più un effetto positivo sulle donne per nascondere con un segno indelebile i segni delle cicatrici post operatorie.

tattoo seno1

tattoo seno3

tattoo seno4

David e i suoi colleghi tatuatori hanno dato vita a un sito web, p-ink.org, che collega le donne sopravvissute al tumore al seno agli artisti del tatuaggio con lo scopo di ridonare benessere fisico ed estetico dopo un così terribile intervento.

E quanto all’Italia? Qui, la tecnica del tatuaggio estetico in campo medico non è ancora molto diffusa sia perché non è prevista nel tariffario del servizio sanitario nazionale sia perché manca una normativa sui tatuatori che devono essere professionisti della dermo pigmentazione accreditati.

tattoo seno5

tattoo seno6

Qua e là sono comunque spuntati negli anni dei corsi a livello nazionale di tatuaggio estetico su donne malate di tumore per formare figure professionali che possano operare nel campo.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Tumori, un tatuaggio all’henné per ridare un sorriso alle donne

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook