I supernonni ultracentenari che hanno sconfitto il coronavirus in Italia e nel mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli anziani, facendo parte delle fasce più vulnerabili della popolazione, sono tra le persone più colpite dal coronavirus ma ci sono anche nonni ultracentenari che pur essendo risultati positivi al Covid-19 sono riusciti a sconfiggerlo.

L’ultimo in ordine di tempo è Keith Watson, del Worcestershire, che dopo essere stato ricoverato per un intervento chirurgico è risultato positivo al test del Covid-19. Keith ha ben 101 anni ed è riuscito miracolosamente a guarire, come riporta la BBC. Essendo in buone condizioni di salute, è stato dimesso e ora è sano come un pesce. Nel frattempo, grazie a un post su facebook che lo vede protagonista accanto a medici e infermieri, è anche diventato super-famoso!

L’olandese Cornelia Ras ha sconfitto il coronavirus all’età di 107 anni ed è la donna più anziana del mondo ad essere sopravvissuta alla pandemia. Ammalatasi il 17 marzo, proprio il giorno dopo il suo compleanno, secondo quanto riportato dal quotidiano olandese AD, è guarita e ora è in super-forma.

Il primo ultracentenario ad essere guarito dal coronavirus è stato nonno Dai, un anziano cinese di “appena” 101 anni. Agli inizi di marzo, quando ancora l’epidemia non era così diffusa è stato lui a detenere “il record” di persona più anziana a riprendersi dal Covid-19. Prima di lui solo una signora cinese di 98 anni, Hu Hanying. Nonno Dai di 101 anni, che dopo una settimana di cure e ben due di quarantena, è ritornato dalla moglie 92enne.

Anche nonno Bill Lapschies, americano di 104 anni, è sopravvissuto e, sempre in Cina ha resistito al virus la nonna di 103 anni Zhang Guangfen.

Anche se non ha superato il secolo di età, ha fatto notizia in Svizzera una 95enne che è stata ricoverata per una settimana a causa del coronavirus ma la sua forza l’ha salvata. Intervistata dai media, ha dichiarato serenamente di non aver mai avuto paura della morte, nemmeno dopo essere risultata positiva. Ora è a casa, sana e salva.

I supernonni italiani sopravvissuti al virus

Sicuramente la super-nonna italiana più “famosa” che ha sconfitto il Covid-19 è Ada, 104 anni, residente a Lessona nel Biellese. Viveva da qualche anno in una casa di riposo, dove purtroppo molti ospiti sono morti proprio a causa della pandemia. A inizio marzo anche lei ha iniziato a sentirsi male, con febbre e vomito, così il 17 marzo è stata sottoposta a un test risultando positiva. La buona notizia è che, nel frattempo, nonna Ada si è completamente ripresa, come riporta Leggo.

Certo, non sono stati giorni facili quelli trascorsi in ospedale, durante i quali alternava fasi di agitazione a momenti più tranquilli e si abbatteva perché figli e nipoti non potevano andarla a trovare, ma alla fine la buona notizia. Sicuramente un ruolo importante nella sua ripresa psicologica ce l’hanno avuta le videochiamate con i nipoti, rese possibili grazie al cellulare delle infermiere.

Stessa cosa è successa a Rimini a un nonno di 101 anni, positivo al Covid-19, che è riuscito a guarire e a tornare a casa dall’ospedale.

Tra i sopravvissuti ultranoventenni ci sono anche nonni italiani come Paolina Maggiori, guarita dal Coronavirus a 90 anni, secondo quanto riporta BresciaToday. Nonna Paolina è tornata a casa dopo un mese di ricovero, soffriva di diabete e in passato aveva avuto un’embolia polmonare, eppure ce l’ha fatta.

Poi c’è Mariuccia Dattrino, nonna di 94 anni, asiglianese d’origine residente dal 1982 a Vercelli. Risultata positiva al test, ha avuto 14 giorni di febbre e sintomi vari, nel frattempo purtroppo ha perso il marito, ma lei è guarita, come riporta il giornale locale La Sesia.

Le loro storie a lieto fine ci dimostrano che anche i più anziani possono farcela!

FONTI: Facebook/BBC/TRT World/AD/BresciaToday/Leggo/La Sesia

Ti potrebbe interessare anche:

 

 

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook