Alzatevi! Stare seduti troppo a lungo fa invecchiare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È la sentenza che arriva da uno studio americano che scandaglia i pro e i contro della sedentarietà: cellule più anziane di 8 anni per chi trascorre ogni giorno 10 ore in poltrona e non svolge alcuna attività fisica.

Già numerose indagini avevano evidenziato in passato quanto la mancanza di esercizio fisico sia una delle cause principali di mortalità e sarebbe da associare anche a una maggior probabilità di malattie cardiovascolari, di diabete e di tumori.

LEGGI anche: STATE SEMPRE SEDUTI? CAMMINARE 2 MINUTI OGNI ORA ALLUNGA LA VITA

Ora, la ricerca condotta dalla University of California San Diego School of Medicine e pubblicata sulla rivista American Journal of Epidemiology, prendendo in esame un campione di poco meno di 1.500 pazienti, conferma che le donne che stanno su una sedia o in poltrona per più di 10 ore, facendo poco esercizio, hanno cellule biologicamente più vecchie di 8 anni rispetto a coloro che sono invece meno sedentarie.

LO STUDIO – La ricerca è stata condotta su 1481 donne tra i 64 e i 95 anni, già reclutate in uno studio più ampio, Women’s Health Initiative (WHI), che indaga sulle malattie croniche dopo la menopausa. Le partecipanti hanno completato dei questionari e poi messo un accelerometro sul fianco destro per una settimana sia durante le ore di veglia che di sonno per monitorare i movimenti. Dai risultati è emerso che coloro che trascorrevano sedute più di 10 ore al giorno e praticavano meno di 40 minuti ogni giorno uno sport di intensità da moderata a vigorosa avevano i telomeri più corti.

E sono i telomeri che proteggono le estremità dei cromosomi e che, se alla nascita hanno una certa lunghezza, vi via che si va avanti con l’età si vanno a ridurre progressivamente e proprio in base alla loro lunghezza gli esperti misurano il processo di invecchiamento biologico dell’organismo.

Abbiamo visto che le donne che stanno molto in posizione seduta non hanno i telomeri così corti se eseguono almeno 30 minuti di attività fisica al giorno, i livelli minimi raccomandati”, spiega l’autore principale dello studio, il dottor Aladdin Shadyab della UCSD.

LEGGI anche: SEDENTARIETÀ, LA MALATTIA DEI GIORNI NOSTRI. ITALIA TRA LE 20 NAZIONI PIÙ “PIGRE”

Il segreto allora? Cercare di muoversi quanto più ci è possibile. Magari lasciare la macchina a casa e raggiungere l’ufficio a piedi o con i mezzi pubblici, camminare almeno pochi minuti al giorno e darsi a un’attività fisica regolare. Ecco, poi, altri motivi per camminare e fare movimento per almeno una mezz’ora al giorno.

Germana Carillo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook