Anche essere sottopeso ti fa vivere 4 anni in meno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Essere sottopeso, così come essere sovrappeso, potrebbe ridurre le nostre aspettative di vita di 4 anni

Essere troppo magri o troppo grassi può aumentare significativamente il rischio di morire più giovani. Di fatto, non è mai stato il massimo per il nostro fisico e la nostra salute oscillare su e giù con il nostro peso corporeo: i chili in meno, che a volte ci ostiniamo a perdere sempre di più, così come esattamente i chili di troppo, sono fonte di pericolo anche di malattie gravi.

È quanto emerge da una ricerca condotta dagli studiosi della London School of Hygiene & Tropical Medicine che hanno analizzato i dati di 3,6 milioni di britannici e 367.512 morti e, in uno degli studi più grandi nel suo genere, hanno coinvolto quasi 2 milioni di persone nel Regno Unito.

A partire dall’età di 40 anni, secondo i ricercatori, le persone che si classificano all’estremità superiore della scala dell’indice di massa corporea (Bmi) hanno il più basso rischio di morire, mentre coloro che si piazzano nella parte estrema superiore o inferiore del Bmi rischiano di avere vite più brevi.

L‘indice di massa corporea viene calcolato dividendo il peso di un adulto per il quadrato della sua altezza e un livello di Bmi che può definirsi “sano” va da 18,5 a 25.

Lo studio sul livello di peso ottimale ha dimostrato che l’aspettativa di vita per uomini e donne obesi era rispettivamente inferiore di 4,2 e 3,5 anni rispetto a quella dell’intera gamma di peso corporeo sano. La differenza tra uomini e donne sottopeso era di 4,3 anni (uomini) e 4,5 anni (donne).

L’indice era associato a tutte le cause delle categorie di morte, ad eccezione degli incidenti legati al trasporto, tra cui il cancro, le malattie cardiovascolari e le malattie respiratorie.

Per la maggior parte delle cause di morte abbiamo scoperto che esisteva un livello di BMI ‘ottimale’, con rischio di morte in aumento sia al di sotto che al di sopra di tale livello. Per la maggior parte delle cause di morte, maggiore è la differenza di peso, maggiore è l’associazione che abbiamo osservato con il rischio di mortalità”, ha dichiarato Krishnan Bhaskaran, autore del rapporto.

Cosa significa? Che il troppo magro stroppia quanto il troppo grasso. Cerchiamo di mantenere il nostro peso forma, continuando a mangiare sano e soprattutto variegato, non dimenticandoci mai la giusta quantità di attività fisica e di dire addio agli stravizi.

Leggi anche

Germana Carillo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook