Senti sempre freddo? Dovresti leggere questo…

Sentire freddo

Quando fuori le temperature si abbassano è normale aver bisogno di coprirsi bene, ma perché in alcuni casi si sente comunque molto freddo? La scienza svela 11 motivi

Quella punta del naso sempre ghiacciata, le mani che quasi fanno male e i piedi manco a dirlo. Sul freddo atavico che sentiamo, più che gli uomini le donne, campionesse mondiali di attorcigliamento di gambe sotto le lenzuola, ci hanno perso la testa scienziati e massimi esperti. Perché alcuni di noi hanno sempre freddo?

Beh, ci avete mai pensato che, se voi rimanete in giubbotto mentre gli altri sono smanicati, qualcosa probabilmente non va? Esistono delle questioni specifiche da tenere eventualmente in considerazione e alcune di esse possono riguardare seriamente anche la nostra salute.

Insomma, se la sensibilità eccessiva al freddo in alcuni casi è solo causa di una lievemente alterata percezione, quando è particolarmente severa potrebbe indicare qualche problema ed essere il campanello di allarme di qualche patologia.

Ecco 11 motivi per cui, secondo gli esperti, si sente costantemente freddo

1. L’età che avanza

Signore mie, il dado è tratto. Gli anni che inesorabilmente passano ci portano a sentire anche più freddo. Questo perché il metabolismo rallenta e si produce così meno calore.
Secondo alcune ricerche, verso i sessant’anni la capacità del nostro corpo di trattenere il calore inizia a ridursi e questo comporta la sensazione di freddo. La ricerca dice 60 anni, generosa.

2. Tiroide ko

L’ipotiroidismo, ossia il ridotto funzionamento della ghiandola tiroidea, può portare a brividi e freddo costanti. La tiroide è responsabile di una serie di processi metabolici ed ha un ruolo anche nella regolazione della temperatura corporea. Pertanto se non funziona bene, freddo a go go.

3. Alimentazione errata

Secondo Josh Axe, nutrizionista clinico, la colpa della sensazione di freddo potrebbe attribuirsi anche a determinati alimenti. Per esempio, chi consuma più spesso cibi ricchi di acqua o crudi, può accusare più freddo. Ovvio no?
Scelta ottimale, quindi, sarebbe una bella zuppa o verdure saltate in padella al posto di una – gelida – insalata.

4. Anemia

Anche l’anemia, l’insufficienza di ferro, può causare una sensazione di freddo più acuta del solito, dal momento che il ferro è un minerale fondamentale nei globuli rossi, incaricati di trasportare l’ossigeno nel nostro organismo. Se il ferro non è sufficiente, i globuli rossi non funzionano come dovrebbero e sentiamo freddo.

5. Gravidanza

Attenzione attenzione! Se la temperatura corporea tende a salire in gravidanza (dai 36,5/37 ai circa 37,7), non è detto che la donna incinta non possa sentire freddo. Anzi! Le donne incinte sono più predisposte proprio all’anemia e alla cattiva circolazione sanguigna, soprattutto delle gambe, quindi in gravidanza possono avere brividi, in particolare a mani e piedi.

6. Disidratazione

Carol Aguirre di Nutrion Connections, un centro di counseling nutrizionale con sede in Florida, ha spiegato che l’acqua aiuta il metabolismo favorendo la scomposizione degli alimenti, processo che crea energia e calore.
Di conseguenza, se l’acqua non è sufficiente, il metabolismo rallenta e impedisce all’organismo di creare abbastanza energia e di tenerci al caldo.

7. Ormoni attivi

Secondo gli esperti, i diversi ormoni prodotti da uomini e donne possono intervenire anche sulla temperatura. Per esempio, l’estrogeno aiuta la dilatazione dei vasi sanguigni, la dispersione di calore e una temperatura corporea più bassa, mentre il progesterone e i progestinici sortiscono l’effetto inverso.

8. Le donne a soffrono di più il freddo

Secondo uno studio della University of Utah, le donne sono più esposte al rischio di anemia e ipotiroidismo, entrambi legati alla sensazione di freddo.

9. Cattiva circolazione sanguigna

Se mani e piedi sono di ghiaccio, ma il resto del corpo è a posto probabilmente c’è un problema circolatorio che impedisce al sangue di scorrere bene verso le estremità.

10. Ansia che si taglia a fette

Ebbene sì, anche l’ansia ha la sua parte. Chi soffre d’ansia, in genere, ha più freddo e colpa sarebbe dell’attivazione dell’amigdala – quella parte del cervello che protegge il corpo – innescata dall’ansia. Questo induce l’organismo a fare ricorso a tutte le sue riserve di energia.
Secondo gli studiosi, inoltre, l’ansia può generare la sensazione di freddo perché il corpo si concentra sul ripristino di uno stato di calma, quindi non ha un flusso sanguigno sufficiente a riscaldare.

11. L’indice di massa corporea è troppo basso

L’indice di massa corporea così come la quantità di grasso e di muscoli agiscono sulla sensazione di freddo. I muscoli sono più attivi sul piano metabolico generando più calore, il grasso è un isolante e la sua azione può ridurre la dispersione di calore. Di contro, un brusco calo di peso e una dieta rigida possono aumentare la sensazione di freddo.

Leggi anche

Germana Carillo

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

corsi pagamento

seguici su facebook