Se sei allergico ai pollini, controlla questa mappa: anche in estate sono in agguato

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le allergie sono una prerogativa solo della primavera? Sfatiamo questo falso mito! Anche in estate, con l’arrivo del caldo, si diffondono una quantità di pollini diversi che potrebbero portare grane ai soggetti allergici. Dalle graminacee alle urticacee, passando per le pinacee, il loro picco di pollinazione ora può essere alle stelle. Ma come tenerne traccia?

Le informazioni sulla presenza dei pollini e delle spore fungine per tutti coloro che soffrono di allergie stagionali sono in effetti fondamentali e quel che è importante cominciare a sapere è che la diffusione dei pollini corrisponde solitamente al periodo di fioritura delle piante, che può variare da Nord a Sud e da una regione all’altra.

E non solo: sapevate che chi soffre di allergia ai pollini dovrebbe fare attenzione anche a frutta e a verdura cruda? Si tratta delle cosiddette “allergie crociate”.

Per esempio:

  • chi è allergico alle betulacee deve fare attenzione anche a: carote, finocchi, pere e mele, noci e nocciole, ananas, ciliege, albicocche, banane, prugne e fragole
  • per coloro che sono allergici alle graminacee meglio porre attenzione a pomodori, angurie, arance, melone, kiwi e in alcuni casi anche a frumento, avena, orzo, segale e mais
  • chi è allergico alle compositae deve fare attenzione a: sedano, anguria, melone, banana, zucchine, cetriolo, carote e prezzemolo

I pollini nell’aria

Ma quali sono i pollini più allergizzanti e in quali periodi dell’anno sono più diffusi? Ad assicurare una informazione costantemente aggiornata grazie alla rete di monitoraggio POLLnet è Snpa, il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente. Questi, a titolo esemplificativo, sono i dati che riguardano l’Italia nord orientale:

mesi dei pollini

Insieme con le Agenzie regionali dell’Ambiente e al sistema informativo nazionale ambientale dell’Ispra si analizzano le informazioni giornaliere di pollini e si fornisce una mappa settimanale delle situazioni.

Cliccando sul sito POLLnet è possibile conoscere regione per regione e città per città un vero e proprio bollettino pollinico. Questa, per esempio, è la previsione dei pollini a Firenze fino a domenica 21:

pollini a firenze

Anche in estate, i sintomi dell’allergia non si discostano da quelli più noti:

  • naso che cola e congestione nasale
  • prurito agli occhi, al naso, in gola o sul palato
  • occhi che lacrimano
  • starnuti
  • spossatezza

Altri sintomi più rari sono:

  • mal di testa
  • dolore alle orecchie
  • gonfiore agli occhi e  occhiaie bluastre (occhiaie allergiche)
  • senso di pressione al petto e dolore facciale

Qui trovate tutti i rimedi naturali per contrastare le allergie ai pollini.

Leggi anche:

Allergia a pollini e graminacee: i consigli della Siaaic per ridurre i sintomi
Antistaminici naturali: 10 rimedi alle allergie

Germana Carillo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook