Sindrome delle gambe senza riposo: basta dormire con una saponetta?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una saponetta contro i crampi alle gambe e contro la sindrome delle gambe senza riposo, anche nota come RLS, dal nome inglese “Restless Leg Syndrome”. C’è chi sostiene i cari vecchi rimedi della nonna, giurando anche che una saponetta posta sotto le lenzuola possa alleviare i sintomi di quei fastidi.

Non c’è medicinale che tenga, allora. Una valida alternativa e un rimedio classico, lontano però da conferme scientifiche, per chi soffre di dolore alle gambe che non fanno dormire sarebbe la più tradizionale delle saponette. Di qualsiasi tipo essa sia, se posta vicino alle gambe nottetempo avrebbe un che di miracoloso.

Cos’è la sindrome delle gambe senza riposo

Si tratta di un disordine neurologico che provoca un costante bisogno di muovere le gambe. Rientra tra disturbi del sonno, tanto che i sintomi si aggravano con il riposo, ma si attenuano con il movimento.

Ciò comporta, come è ovvio, difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno, stanchezza tutto il giorno, prurito alle gambe e urgente necessità di camminare per alleviare la sensazione di fastidio alle gambe.

I rimedi naturali contro la sindrome delle gambe senza riposo

massaggio gambe

Oltre a un istantaneo movimento delle gambe, potrebbe essere utile anche:

  • praticare dei massaggi alle gambe
  • dormire in ambiente fresco e confortevole
  • andare a letto sempre allo stesso orario ma mai immediatamente dopo cena
  • non eccedere con caffeina né alcolici
  • non fumare
  • praticare bagni in acqua calda
  • fare regolarmente sport, esercizi di stretching o corsi di meditazione e yoga
  • alternare impacchi caldi e freddi sulle gambe
  • assumere acido folico e vitamina B12 se se ne soffre in gravidanza

Una saponetta contro la RLS

I rimedi della nonna portano sempre con loro qualcosa di estremamente bizzarro. Una saponetta nel letto non è così assurdo, se poi funziona come trattamento contro la sindrome delle gambe senza riposo non sarà un dato scientifico, ma non costa nulla provare!

Sui disturbi alle gambe potrebbero interessarti anche:

Quel che serve è un pezzo di sapone semplice, posizionarlo tra le lenzuola all’altezza delle gambe e dormire con il sapone almeno un paio di notti.

Pare che per molti funzioni e sia utile anche contro i crampi alle gambe. Provate anche voi e diteci la vostra!

Germana Carillo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook