Livelli eccessivi di rame: cause, sintomi e rimedi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il rame è un elemento essenziale per il nostro organismo: serve per produrre energia, formare il collagene, è utile alle funzioni immunitarie, al sistema nervoso e cardiovascolare, alla fertilità della donna e molto altro. È evidente quindi quanto sia importate la sua presenza nel nostro corpo, ma nelle giuste dosi, un eccesso di rame infatti tende ad accumularsi e diventa tossico.

Si può essere carenti di rame e avvertire sintomi come stanchezza cronica, depressione, ipertensione ma più spesso ci si trova nella situazione opposta, ovvero si hanno livelli eccessivi di rame che possono portare ad una vasta gamma di sintomi e condizioni di natura psicologica o fisica.

CAUSE

Quali possono essere le cause di un eccesso di questo oligoelemento? La lista è abbastanza lunga e comprende:

Bere acqua proveniente da rete idrica con parti in rame
• Utilizzo di pentole in rame
Carenza di zinco (questo minerale è infatti molto importante per bilanciare il rame).
Carenza di vitamina C, di vitamine del gruppo B, di sali minerali come ferro, selenio, cromo, manganese e molibdeno
• Squilibri nelle ghiandole surrenali o nel fegato
Presenza di altri metalli pesanti nel corpo come mercurio e cadmio
Iperestrogenismo
• Assunzione di pillola anticoncezionale

Generalmente le cause più frequenti di accumulo di rame nel corpo sono una dieta particolarmente ricca di alimenti che contengono rame a scapito di quelli che contengono zinco e il consumo di acqua contaminata da rame a causa delle tubature, recentemente tra l’altro una ricerca ha collegato l’utilizzo di quest’acqua alla crescita di alcune tipologie tumorali.

SINTOMI

Un eccesso di rame nel corpo può comportare un’eccessiva stimolazione del sistema nervoso e problematiche legate agli organi dove tende ad accumularsi di più: fegato, cervello e organi riproduttivi. Dunque possono comparire sintomi quali:

• Stati di ansietà cronica
• Disturbo bipolare
• Depressione
• Schizofrenia
• Iperattività
• Disturbi dell’apprendimento
• Sindrome di Tourette
• Problemi a livello sessuale
• Sindrome premesturale
• Ipotiroidismo
• Perdita eccessiva di capelli

Naturalmente si tratta di sintomi che non è sempre facile collegare ad un accumulo di rame, dato che possono essere associati a diverse altre problematiche. Serve necessariamente l’aiuto di un medico e delle specifiche analisi per valutare l’eventuale presenza di valori elevati di rame.

RIMEDI

Quando ci si disintossica dal rame, così come spesso accade durante la disintossicazione da metalli pesanti, può avvenire che inizialmente le condizioni peggiorino e si avverta mal di testa, sbalzi di umore, problemi digestivi, senso di pesantezza o altro. Questo avviene perché le tossine vengono messe inizialmente in circolo prima di poter essere correttamente smaltite dall’organismo. Sarebbe importante quindi sempre farsi seguire da una persona esperta anche in questa fase e mettere in atto alcune delle seguenti strategie:

Capire la fonte che ha causato l’accumulo di rame ed eliminarla
• Incrementare l’assunzione di cibi ricchi di zinco
• Ridurre l’assunzone di cibi ricchi di rame (cioccolato, gamberi, caffè, ecc.)
• Aumentare gli antagonisti del rame: Vitamina C, vitamine gruppo B, selenio, molibdeno, manganese
Bere molta acqua
• Aiutarsi con saune e attività che aumentano la sudorazione
Fare bagni coi sali di Epsom
• Assumere Chlorella, Coriandolo o altri rimedi naturali utili a disintossicarsi dai metalli

Francesca Biagioli

Leggi anche:

– Come depurarsi dai metalli pesanti: 10 alimenti e rimedi naturali

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook