Sabato 11 febbraio, torna la Giornata di raccolta del farmaco

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Raccolta del farmaco: si svolgerà sabato 11 febbraio la giornata dedicata a chi avrà la possibilità di donare un farmaco a chi ne ha bisogno.

In tutte le farmacie italiane che espongono la locandina del Banco Farmaceutico, infatti, si potrà acquistare e mettere a disposizione un farmaco da banco, da destinare poi a chi non può permetterselo. L’iniziativa assume ancora maggiore importanza se si guardano i dati Istat sulla povertà, secondo cui in Italia vivono più 1 milione e mezzo di persone in stato di povertà assoluta.

LEGGI anche: ‘SE NE HAI BISOGNO, PRENDINÈ: PANE GRATIS NEI PANIFICI ITALIANI PER LE PERSONE IN DIFFICOLTA’

Così, è dal 2000 che ogni anno, il secondo sabato di febbraio, migliaia di volontari di Banco Farmaceutico sono presenti nelle oltre 3.600 farmacie aderenti in tutta Italia e invitano i cittadini a donare farmaci per gli Enti assistenziali della propria città. Ogni Ente viene convenzionato ad una o più farmacie in cui sono raccolti esclusivamente farmaci senza obbligo di prescrizione.

grf 2017

LEGGI anche: 10 SEMPLICI GESTI DI SOLIDARIETÀ CHE STANNO CAMBIANDO IL MONDO

In 16 anni la Giornata di Raccolta del Farmaco ha raccolto oltre 4milioni di farmaci, per un controvalore commerciale di circa 24 milioni di euro. L’ultima edizione, quella del 13 febbraio 2016, ha coinvolto ben 3.681 farmacie e oltre 14mila volontari; dei 353.806 farmaci raccolti hanno beneficiato oltre 400mila persone assistite dai 1.663 Enti convenzionati con Banco Farmaceutico.

Dati che verranno sicuramente confermati anche quest’anno, data la grande solidarietà degli italiani.

Germana Carillo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook