Dimentica i 10mila passi: ecco quanto dovresti effettivamente camminare ogni giorno, secondo la scienza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È davvero necessario fare 10mila passi al giorno? Quanto dovremmo camminare per mantenerci in salute? Ci vengono in aiuto alcune ricerche che hanno preso in esame i benefici di una passeggiata più o meno lunga ma fatta quotidianamente.

Ormai è noto, camminare può aiutare a ridurre il rischio di ammalarsi e migliorare la salute mentale e fisica ma il fatto che sia necessario fare 10mila passi ogni giorno è un vecchio mito legato ad una circostanza particolare e al marketing, come vi avevamo spiegato in precedente articolo.

Leggi anche: Camminare: no, non è vero che bisogna fare almeno 10mila passi al giorno

In realtà, per mantenersi in salute camminando, basta anche meno. Alcuni ricercatori hanno scoperto ad esempio che da 7.000 a 8.000 passi giornalieri è un range di camminata molto utile. 

Uno studio condotto nel 2019 su donne anziane ha rilevato che coloro che camminavano 4.400 passi al giorno avevano tassi di mortalità più bassi, in quattro anni di follow-up, rispetto a quelle che camminavano meno (circa 2.700 passi al giorno o meno). Ma la riduzione del rischio sembrava raggiungere il massimo a circa 7.500 passi al giorno e i ricercatori non hanno riscontrato ulteriori benefici nel camminare 10.000 o più passi quotidianamente.

Allo stesso modo, uno studio del 2020 ha rilevato che fare da 8.000 a 12.000 passi al giorno era collegato a un minor rischio di morte per qualsiasi causa durante lo studio, rispetto a 4.000 passi al giorno.

Vi sono poi tante altre ricerche che confermano i benefici di passeggiate molto più corte ma fatte quotidianamente.

Insieme, questi studi suggeriscono che muoversi di più può giovare alla nostra salute ma che non è affatto necessario fare 10mila passi, a meno che il nostro intento non sia quello di bruciare più calorie.

Ci sono alcune prove che le persone che fanno 10.000 passi al giorno hanno maggiori probabilità di perdere peso rispetto a coloro che fanno solo 3.500 passi al giorno. Ma questo è abbastanza ovvio, considerando che camminare alcuni chilometri in più permette di bruciare più calorie.

Comunque, non c’è bisogno di stare troppo dietro al contapassi, ricordiamoci semplicemente di camminare ogni giorno per almeno 30-40 minuti e soprattutto godiamoci il piacere di una bella passeggiata da soli o in compagnia.

Leggi tutti i nostri articoli sul camminare.

Leggi anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook