Per ridurre l’ansia al lavoro basta una piccola pianta sulla scrivania: lo studio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nella società moderna, riuscire a ridurre lo stress sul posto di lavoro è molto importante, anche se spesso viene sottovalutato.

Per migliorare il benessere dei lavoratori e aumentare la produttività in ufficio, possono essere d’aiuto le piante: secondo un recente studio, anche una piccola piantina sulla scrivania è in grado di migliorare gli stati d’ansia tra i dipendenti.

Sebbene esistano già numerose ricerche sugli effetti benefici delle piante d’appartamento per la nostra salute psico-fisica, questo nuovo studio portato avanti da un gruppo di ricercatori l’Università di Hyogo in Giappone, è il primo a essere stato condotto in un vero ufficio anziché in laboratorio.

I ricercatori hanno testato i livelli di stress in 63 dipendenti di un’azienda giapponese, misurando alcuni marcatori di ansia prima e dopo aver inserito le piante in ufficio.

Le piante sono state scelte tra diverse specie e collocate sulle scrivanie degli impiegati. Ai dipendenti è stato chiesto di prendersi cura della piantina o semplicemente di guardarla per pochi minuti nei momenti di intenso affaticamento.

Secondo i risultati dello studio, pubblicato sull’American Society for Horticultural Science, anche solo guardare una pianta per tre minuti ha un effetto calmante sugli impiegati.

Indipendentemente dall’età del lavoratore o dalla specie vegetale scelta, si è infatti registrata una significativa diminuzione dell’ansia rispetto al periodo precedente all’inserimento delle piante nell’ambiente di lavoro.

Per comprendere meglio la relazione tra piante e riduzione dello stress serviranno altri studi, ma secondo i ricercatori questa ricerca indica che guardare intenzionalmente una pianta ogni giorno può apportare grandi benefici psicologici e fisiologici sui luoghi di lavoro.

Se non lo avete già fatto, vi consigliamo dunque di provare a sistemare una piccolo cactus o una pianta bonsai sulla scrivania per affrontare meglio il rientro in ufficio dopo le feste.

Leggi anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook