Joaquincorbalan/123rf

Ci sono 15 parti del nostro corpo inutilizzate, che probabilmente spariranno in futuro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Alcune parti del corpo umano sono abbastanza inutili, dai denti del giudizio all’appendice, ecco quelle che spariranno in futuro

Il corpo umano è una macchina perfetta, ma vi sono alcune parti che possiamo definire un po’ inutili, come i peli, l’appendice o i denti del giudizio. Scopriamo quali sono le parti del nostro corpo che spariranno in futuro.

Seni paranasali

I seni paranasali sono cavità ossee vuote poste all’interno della struttura ossea del cranio. Queste quando si infiammano danno vita alla fastidiosissima sinusite. Nessuno, però, sa quale sia la loro specifica funzione e si ritiene che spariranno nel prossimo futuro. 

Peli

Peli

@Bradcalkins/123rf

Le nostre sopracciglia servono a proteggere gli occhi dal sudore, ma la maggior parte dei peli presenti sul corpo umano non ha alcuna funzione e ben presto spariranno.

Muscoli auricolari

I muscoli auricolari consentono di muovere le orecchie, si tratta di una parte del corpo utile per alcuni animali, come conigli e cani, ma questi muscoli per noi esseri umani non servono proprio a nulla.

Denti del giudizio

Denti del giudizio

@Staras/123rf

I primi esseri umani dovevano masticare piante e radici forti e resistenti; per loro usare i denti del giudizio era fondamentale, ma oggi quest’ultimi sono inutilizzati. Inoltre, la cura dei denti del giudizio è molto costosa e solo circa il 5% della popolazione ha questi denti sani. Speriamo, quindi, che siano i primi a scomparire, il che equivarrà a meno spese dentistiche.

Costole del collo

Le costole del collo sono serie di costole cervicali, forse un residuo dell’età dei rettili, appare ancora nell’1% della popolazione. Alcune persone le hanno solo sul lato sinistro o solo sul destro, mentre altri da entrambi i lati. Purtroppo si tratta di un’altra parte del corpo inutile, che spesso causa soltanto problemi ai nervi e alle arterie.

Muscolo palmare

Questo muscolo lungo e stretto va dal gomito al polso, e oggi manca nell’11% degli esseri umani. Un tempo era importante per appendersi e arrampicarsi, ma oggi è alquanto inutile.

Capezzoli maschili

I capezzoli sono presenti sia negli uomini sia nelle donne. I capezzoli maschili, però, non hanno alcuna funzione poiché gli uomini generalmente mancano dei livelli di prolattina necessari per stimolare l’allattamento e non possono produrre latte.

Muscoli erettori dei peli

Questi piccoli muscoli consentono agli animali di gonfiare la pelliccia per isolarsi o per intimidire potenziali nemici. Gli umani hanno mantenuto questa capacità,  ossia la cosiddetta pelle d’oca, ma questa non ha alcun tipo di funzione.

Appendice

Appendice

@Staras/123rf

Questo stretto tubo muscolare attaccato all’intestino crasso, fungeva da area speciale per digerire la cellulosa quando la dieta umana consisteva più di materia vegetale che di proteine ​​animali. Oggi, però, la nostra alimentazione è totalmente cambiata perciò l’appendice non ha più la funzione di un tempo.

Tredicesima costola

I nostri cugini più stretti, gli scimpanzé e i gorilla, hanno un paio di costole in più. La maggior parte di noi ne ha 12, ma l’8% degli adulti ne ha una in più; la tredicesima costola, però, è inutile e sarà una delle parti del corpo a scomparire.

Dita dei piedi

Gli scienziati hanno scoperto che gli esseri umani prima camminavano e si mantenevano in equilibrio sulla linea mediana dei piedi, ma ora l’equilibrio è più verso il lato dell’alluce. Gli studi mostrano anche che il nostro centro di equilibrio si sta ancora spostando verso l’interno. Ciò significa che un tempo gli umani facevano affidamento sulle dita dei piedi per restare in equilibrio, ma ora non è più così; quindi, se questa tendenza continua, in futuro non avremo più bisogno delle dita dei piedi.

Coccige

Il coccige è ciò che rimane della coda, che la maggior parte dei mammiferi, tranne l’uomo, usa ancora per l’equilibrio e la comunicazione.

Terza palpebra

La terza palpebra è quella piccola piega presente nell’angolo interno dell’occhio, che oggi non ha alcuna funzione.

Tubercolo di Darwin

E’ quel piccolo punto piegato della pelle posto sulla parte superiore delle orecchie. Potrebbe essere un residuo di una parte più grande dell’orecchio, che un tempo serviva a percepire i suoni distanti.

Muscolo succlavio

Questo piccolo muscolo, che si estende sotto la spalla dalla prima costola alla clavicola, sarebbe utile se gli umani camminassero ancora a quattro zampe, ma non è così perciò la sua presenza è del tutto inopportuna.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: NewScientist

Ti potrebbe interessare:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.
Schär

Schär, alla scoperta di un mondo fatto di cereali e qualità

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook