Osteoporosi: 20 minuti di sole ogni giorno rafforzano le ossa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Secondo gli esperti sono sufficienti 20 minuti al giorno di esposizione alla luce del sole per garantire il giusto apporto di vitamina D al nostro corpo. La vitamina D è molto importante per il nostro organismo in quanto contribuisce a fissare il calcio nelle ossa. Questo significa che una carenza, combinata spesso anche a bassi livelli del minerale, può essere pericolosa e portare a sviluppare osteoporosi.

In estate, quindi, scegliendo le ore giuste della giornata in cui esporci, possiamo accumularne un po’, senza dimenticare di proteggere la nostra pelle. Per prevenire i danni da mancanza di vitamina D, la Siommms consiglia, oltre a una regolare esposizione al sole, anche un‘alimentazione ricca di calcio.

Il presidente della Siommms, Giancarlo Isaia, Direttore del dipartimento di geriatria e malattie metaboliche dell’osso presso l’ospedale Molinette di Torino, secondo quanto riporta AdnKronos Salute, spiega:

L’estate è il periodo dell’anno in cui c’è più luce e durante le vacanze è più facile prendere il sole, stimolando quindi la sintesi di vitamina D. Esponendosi ai raggi solari per 20 minuti al giorno per 5 giorni alla settimana, scoprendo almeno le braccia, il viso e le gambe“.

In Italia l’osteoporosi colpisce 4,5 milioni di persone. Per questo andrebbe trattata come una patologia di priorità sanitaria e sociale.

Facendo cultura su questo tema, risultano alti i benefici attesi in termini di qualità di vita dei pazienti e di costi sociali sensibilmente abbattuti. Il percorso di prevenzione è articolato ma uno stile di vita corretto, con attività fisica all’aria aperta, alimentazione equilibrata ed esposizione al sole è sicuramente un buon punto di partenza“, conclude l’esperto.

Roberta Ragni

Leggi anche:

L’osteoporosi: cosa è, fattori di rischio e come prevenirla?

10 fonti vegetali di calcio

Vitamina D: l’importanza del sole e i miti da sfatare

Vitamina D: la carenza è un fattore di rischio per il cuore. È bene prendere il sole

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook