Allison e Honjo, i padri dell’immunoterapia contro il cancro vincono il nobel per la medicina

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Hanno avuto il merito di stabilire un principio completamente nuovo per la cura del cancro, sfruttando il nostro stesso sistema immunitario. Per questo, James P. Allison e a Tasuku Honjo hanno appena ricevuto il Premio Nobel per la Medicina 2018, assegnato dal Karolinska Institutet.

Il cancro uccide milioni di persone ogni anno, per questo riuscire a contrastarlo, oltre che prevenirlo con uno stile di vita sano, è una delle più grandi sfide per la salute dell’umanità. Stimolando la capacità intrinseca del nostro sistema immunitario di attaccare le cellule tumorali, i due Premi Nobel hanno introdotto un principio completamente nuovo per la terapia del cancro.

James P. Allison ha studiato una proteina che funziona da freno al sistema immunitario ma è capace anche di attaccare i tumori. Ha poi sviluppato questo concetto in un nuovo approccio per il trattamento dei pazienti. In parallelo, Tasuku Honjo ha scoperto una proteina delle cellule tumorali anch’essa in grado di funzionare da freno, ma con un diverso meccanismo di azione. Le terapie basate sulle loro scoperte si sono rivelate sorprendentemente efficaci nella lotta contro il cancro.

Allison e Honjo hanno mostrato come diverse strategie che inibiscono i freni sul sistema immunitario possono essere utilizzate nel trattamento del cancro. Le scoperte dei due vincitori costituiscono un punto di riferimento nella nostra lotta contro il cancrosi legge nel comunicato ufficiale.

Di fatto, grazie alle loro scoperte, la nostra difesa immunitaria può essere ingaggiata per il trattamento del cancro.

Nonostante lo scarso interesse dell’industria farmaceutica, Allison dopo decenni di studio ha continuato i suoi sforzi per sviluppare la strategia in una terapia per l’uomo. I risultati promettenti sono presto emersi e nel 2010 un importante studio clinico ha mostrato effetti sorprendenti contro il melanoma avanzato, risultati mai stati visti prima in questo gruppo di pazienti.

Chi sono James P. Allison e Tasuku Honjo

Allison, 70 anni, è immunologo e dal 2004 conduce le sue ricerche al Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York. Tasuku Honjo, 76 anni, è di origini giapponesi e ha lavorato nelle università di Kyoto e Osaka, alla Carnegie Institution di Washington e presso i National Institutes of Health.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook