Nichel al di sopra dei limiti negli occhiali Calvin Klein, Rayban, Burberry, Bulgari e Guess

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nichel al di sopra dei limiti consentiti. Il Rapex, , il sistema di allerta rapido europeo per i prodotti non alimentari ha appena reso noto che alcune tipologie di occhiali di marchi come Calvin Klein, Rayban, Burberry, Bulgari e Guess contengono troppo nichel, per questo sono stati ritirati dalla vendita.

Il richiamo riguarda la Finlandia. L’Agenzia per la sicurezza e le sostanze chimiche (Tukes) ha effettuato dei test su vari modelli di montature per occhiali e alcune di esse, secondo le loro indagini, non hanno soddisfatto tutti i requisiti normativi. Nei suoi studi, Tukes ha scoperto che alcune parti delle montature possono rilasciare nichel in eccesso rispetto ai valori limite che, secondo l’Agenzia possono causare allergie.

Per questo ne ha disposto il richiamo dalla vendita chiedendo anche ai consumatori di smettere di utilizzarli e restituirli ai negozi.

Nel caso di Instru Optiika, il caso riguarda cinque modelli di montature venduti nei negozi Instrumentarium e Nissen. Quelle montature per occhiali sono state immediatamente rimosse dalla vendita e gli ordini aperti sono stati sospesi.

“I modelli di telaio sono stati ottenuti testati e marcati CE da rinomati e importanti fornitori internazionali. La questione è ancora in sospeso con i fornitori, ma discuteremo della situazione con loro e forniremo ulteriori informazioni se necessario. Siamo spiacenti per questo. Per noi è molto importante che i prodotti che vendiamo siano sicuri. Prendiamo sul serio la questione e agiamo in conformità con le istruzioni delle autorità “, afferma Mirja Ortia, Product Manager .

Ecco i modelli ritirati dalla vendita:

  • 2012341 GUESS GU2469 TL 52-18
  • 2015330 CK 5454 604 54-18
  • 2015377 RAY-BAN ORX6378 2905 47-21
  • 2015402 BURBERRY OBE1313Q 1240 53-16
  • 2016155 BVLGARI 0BV2198B 2033 55-18

Secondo il Rapex, tali prodotti

“rilasciano una quantità eccessiva di nichel. Il nichel è un forte sensibilizzante e provoca reazioni allergiche se presente in articoli che entrano in contatto diretto e prolungato con la pelle. Il prodotto non è conforme al regolamento REACH e alla pertinente norma europea EN 16128”.

Fonti di riferimento: instruoptiikka, Rapex

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook