Gravidanza: se si soffre di nausea, diminuisce il rischio di aborto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le donne che soffrono di nausea e vomito in gravidanza hanno meno possibilità di avere aborti spontanei. È quanto stabilisce un autorevole studio, apparso sul JAMA Internal Medicine, che ha pubblicato un’analisi effettuata da un gruppo di ricercatori dell’Eunice Kennedy Shriver National Institute of Child Health and Human Development (NICHD) del National Institutes of Health (NIH) (Nel Maryland, USA), insieme con altri istituti.

Quella nausea che daresti via anche l’anima, quella sensazione così spiacevole che ti chiude lo stomaco e ti fa arricciare il naso davanti (anche) alla più magnifica tazza di caffè, tutto sommato così male non è. O almeno per il segnale che con sé sembra portare.

LEGGI anche: 10 SUPER CIBI PER LA GRAVIDANZA

LO STUDIO – Gli studiosi si sono serviti dei dati raccolti per un altro studio, l’Effects of Aspirin in Gestation and Reproduction (EAGeR) test, in cui venivano presi in considerazione gli eventuali effetti dell’aspirina nella prevenzione dell’aborto.

Sono state esaminate 797 donne risultate positive ai test di gravidanza, delle quali 188 non sono riuscite a concludere la gestazione. Tutte hanno dovuto compilare una sorta di diario giornaliero in sul loro stato di salute e hanno dovuto rispondere a un questionario mensile. All’ottava settimana di gestazione, il 57,3% delle donne ha riferito di soffrire di nausea, mentre nel 26,6% dei casi alla nausea si aggiungeva il vomito. E unendo i dati i ricercatori hanno scoperto tutte avevano dal 50% al 75% in meno di probabilità di perdere il bambino.

È un pensiero comune che la nausea indichi una gravidanza sana, ma finora non c’erano molte prove di alta qualità a sostegno di questa convinzionespiega Stefanie N. Hinkle dell’NICHD. Il nostro studio valuta i sintomi fin dalle prime settimane di gravidanza, subito dopo il concepimento, e conferma che c’è un’associazione protettiva tra nausea e vomito e un minor rischio di perdita di gravidanza”.

Teniamocela, allora, questa nausea, sintomo di una gravidanza, soprattutto ora che sappiamo che sarebbe una condizione essenziale per garantire la salute del feto, e magari cerchiamo il rimedio naturale che meglio fa per noi!

Germana Carillo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook