Ministero della Salute richiama code di mazzancolle ‘Luna Nera’ per rischio chimico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Code di mazzancolle tropicali “Luna Nera” sono state ritirate dal mercato, secondo quanto riporta il Ministero della Salute, per rischio chimico dovuto a valori di solfiti oltre i limiti di legge.

Il lotto interessato è il seguente, 1909413-0, relativo al prodotto “Code di mazzancolla tropicali 36/40” del marchio Luna Nera, importate dall’Ecuador.

A produrle l’azienda Proexpo, Processadora y Esportadora de Mariscos S.A con sede in Ecuador, Km 23.5, Via a La Costa Guayaquil Ecuador. Il numero d’identificazione dello stabilimento è 678.

La data di scadenza o termine minimo di conservazione del lotto interessato è aprile 2021, l’unità di vendita è di 5 libbre/2,27 kg; netto 4,75 libbre pari a 2,16 kg.

avviso

Ti potrebbe interessare anche:

Photo Credit: Ministero della Salute/Pixabay.com

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook