Partorisce mentre è in coma farmacologico per il Covid-19, dopo 14 giorni tiene finalmente in braccio la sua bimba per la prima volta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ha detto di sé “sono un miracolo vivente” e come darle torto. La storia di Angela Primachenko che arriva da Oltreoceano commuove e dà un briciolo di speranza. Sottoposta a coma indotto a causa del Covid-19 quando era incinta di 34 settimane, ha dato alla luce la piccola Ava il 1° aprile scorso e solo in questi giorni ha potuto finalmente tenerla in braccio.

Il 26 marzo, Angela, di Vancouver, nello stato di Washington, e già mamma di una bambina 11enne, era finita in terapia intensiva nello stesso ospedale dove tra l’altro lavora.

Dopo pochi giorni, i suoi dottori hanno deciso di procedere con un taglio cesareo per timore che la bambina, occupando spazio nell’addome, potesse ulteriormente complicare il quadro della donna, attaccata a un ventilatore.

Ed è così che il 1 ° aprile è nata la piccola Ava.

View this post on Instagram

My girls meeting each other yesterday 😍

A post shared by Angela Primachenko (@angela_primo) on

Solo l’11 aprile Angela ha lasciato la terapia intensiva e il 12 vede Ava in foto grazie a un’infermiera. Solo tre giorni dopo potrà stringerla tra le braccia.

17 giorni in ospedale. 10 giorni di intubazione. Migliaia di preghiere dopo, sono a casa e mi sento così bene!!!!!”, scrive la donna sul proprio account Instagram, dove si definisce “un miracolo vivente”.

Tra qualche giorno Ava e la sua mamma potranno tornare a casa.

Fonte: Angela Primachenko Instagram

Leggi anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook