Viaggio in automobile: come sconfiggere il mal d’auto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Mal d’auto, chi non ne ha sofferto almeno una volta nella vita? Pare quasi prerogativa esclusiva dei bambini, eppure il mal d’auto, noto anche come chinetosi o cinetosi, così come il mal di mare, è in realtà un fastidio abbastanza comune anche negli adulti

Ciò che è vero è che tuttavia bastano davvero pochi accorgimenti per ridurre questo malessere generale. Ma che cos’è il mal d’auto e cos’è che lo provoca?

LEGGI anche: MAL D’AUTO E MAL DI MARE: 10 RIMEDI NATURALI PER ALLEVIARE LA NAUSEA

Si tratta di un autentico disturbo neurologico che si ha se si verificano spostamenti ritmici o irregolari del corpo durante un moto. In pratica, se normalmente la posizione che il corpo umano occupa in un determinato spazio è regolata dal cosiddetto labirinto che si trova all’interno dell’orecchio, in un’auto quest’organo è messo a dura prova dal movimento della macchina stessa, attraverso stimolazioni non coordinate con le informazioni fornite contemporaneamente dalla vista, che non segue la strada. Ne scaturisce uno squilibrio di messaggi che giungono al cervello, che non altri mezzi se non rispondere liberando sostanze come l’adrenalina e la vasopressina, responsabile della nausea e del vomito. E pallore, giramenti di testa e una fastidiosa sensazione di generale malessere.

Come affrontare i sintomi del mal d’auto

– Ricambiate costantemente l’aria dell’abitacolo, anche se tenete accesa l’aria condizionata. Evitate, in questo caso, una temperatura troppo bassa.

– Ovviamente, non dovete fumare in auto (anche perché in presenza dei bambini è contro legge ))

– Offrite a chi sta male cibi secchi, come cracker, biscotti secchi o caramelle a base di zenzero. Lo zenzero è un noto rimedio naturale per prevenire e alleviare la nausea. Potete anche preparare una tisana allo zenzero da bere prima di partire o versare due o tre gocce di olio essenziale di zenzero su un fazzolettino e far respirare l’aroma al momento del bisogno.

LEGGI anche: ZENZERO UN RIMEDIO DA PORTARE IN VALIGIA

No a troppi liquidi nello stomaco prima e durante il viaggio, in ogni caso non eccedere nell’alimentazione, ed evitare anche le bevande gassate.

– Sedete o fate sedere chi soffre di mal d’auto nei posti anteriori per gli adulti per seguire visivamente la strada e aiutare così il cervello ad allineare le informazioni di labirinto e vista.

– Fare soste frequenti.

Scegliete solo come ultima spiaggia i farmaci antivomito, che agiscono dopo meno di mezz’ora dall’assunzione e possono rimanere attivi per 3-6 ore e prediligete quanto è più possibile i rimedi naturali.

Buon viaggio!

Germana Carillo

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Deceuninck

Come scegliere gli infissi giusti per una casa ecosostenibile

Cristalfarma

Meteorismo e pancia gonfia? Migliora la tua digestione con l’alimentazione e non solo…

Carnitina

Benefici, controindicazioni e quando è consigliato assumerla

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook