Magnesio e vitamina D: perché dovresti assumerli contemporaneamente

Mg vitamina D

Un nuovo studio afferma l’importanza che riveste il magnesio nell’ottimizzare i benefici della vitamina D

Mantiene in salute il sistema nervoso, i muscoli e le ossa il magnesio e previene molte malattie come tumori, disturbi neurovegetativi o infezioni la vitamina D. Entrambi, insomma, sono fondamentali per il nostro benessere e una loro carenza potrebbe farci insorgere qualche disturbo. Ma se è vero com’è vero che spesso, per essere davvero assimilate, le vitamine hanno bisogno di altre sostanze, che rapporto hanno magnesio e vitamina D?

A metterlo in evidenza è uno studio della Vanderbilt University Medical Center di Nashville, negli Stati Uniti, che dimostra che avere i giusti livelli di magnesio gioca un ruolo importante nell’assimilazione della vitamina D. Lo studio è stato la prima prova diretta del ruolo del magnesio nella regolazione della vitamina D.

Secondo gli studiosi, in pratica, il magnesio ottimizza lo stato di vitamina D, aumentandolo in persone con livelli insufficienti e abbassandolo in persone con livelli elevati: il magnesio avrebbe cioè un effetto regolatore dei livelli di vitamina D e, in generale, può prevenire le condizioni legate proprio a quella particolare vitamina, che a sua volta gestisce i livelli di altri minerali come calcio e fosforo.

In più, in condizioni di salute, se si vogliono aumentare i livelli di vitamina D nella dieta, potrebbe essere utile assumerla con un po’ di magnesio.

Per giungere a queste conclusioni i ricercatori hanno condotto uno studio clinico randomizzato su 250 soggetti considerati a rischio di cancro del colon-retto.

Il dottor Qi Dai, autore principale dell’ultimo studio e professore di medicina al Vanderbilt University Medical Center, ne ha spiegato il motivo: “La nostra ricerca ha messo in evidenza che una carenza di magnesio interrompe la sintesi e il metabolismo della vitamina D”.

L’insufficienza di vitamina D è stata riconosciuta come potenziale problema di salute su larga scala negli Stati Unitidice Martha Shrubsole, coautrice dello studio. Molti medici consigliano ai loro pazienti supplementi di vitamina D per aumentare i loro livelli della vitamina in relazione ai valori ematici. Oltre alla vitamina D, tuttavia, la carenza di magnesio è un problema ampiamente sottovalutato: fino all’80% delle persone non consuma abbastanza magnesio in un giorno per soddisfare l’apporto alimentare raccomandato“.

Quel che emerge chiara è l’importanza del magnesio: essendo un minerale essenziale per molte funzioni cellulari, protegge la salute del cuore, regola la pressione sanguigna e facilita proprio le attività della vitamina D. Da qui, dunque, è certo che il magnesio abbia un ruolo cruciale anche per la salute delle ossa, in quanto la sua corretta assunzione può aiutare a raggiungere il livello desiderato di vitamina D più velocemente.

Gli autori dello studio, infine, precisano la necessità di ulteriori ricerche utili a determinare il meccanismo molecolare sottostante l’effetto del magnesio sulla sintesi di vitamina D. Intanto, se necessario, assumiamo un po’ di magnesio in più, qui trovate i cibi contengono magnesio, e facciamo incetta di vitamina D passeggiando al sole!

Leggi anche

Germana Carillo

Coop

Arrivano le ciliegie “Buone e Giuste” senza glifosato di Fior Fiore Coop

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook