Focolaio di legionella a Busto Arsizio: 16 casi e 1 morto. In corso analisi sull’acqua

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un focolaio di legionella si è verificato a Busto Arsizio in provincia di Varese. Al momento sono stati accertati 16 casi e un morto.

A darne notizia è l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, che ha fatto sapere anche che:

“Le autorità sanitarie territoriali si sono attivate immediatamente e hanno realizzato i prelievi e la campionatura delle acque nelle abitazioni di residenza, il controllo degli impianti idrici (acquedotto) e delle torri di raffreddamento. Le analisi di laboratorio sono in corso. In via precauzionale è stata altresì eseguita una iperclorazione dell’acqua”

Com’è noto, infatti, la legionella è un batterio che si trasmette attraverso la vaporizzazione di acqua contaminata. Le micro gocce infette  penetrano nel nostro organismo attraverso la respirazione e arrivano fino ai polmoni facendo sviluppare la malattia che può essere contratta in forma più pesante (malattia del legionario) o più lieve (febbre di Pontiac).

Secondo quanto ha dichiarato Emanuele Monti, presidente III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia, le persone colpite dal batterio non sarebbero in condizioni gravi e nessuno è ricoverato. La persona deceduta, invece, è un anziano con precedenti patologie.

A Busto Arsizio si attendono ora con ansia gli esiti delle analisi condotte su campioni di acqua delle abitazioni  in modo da individuare da dove è partita la contaminazione e debellare il batterio. I risultati dovrebbero arrivare già nella giornata di domani.

Fonte: Regione Lombardia  / Rainews

Leggi anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook